Quantcast

Accusato di maltrattamenti in famiglia: per lui divieto di dimora in Calabria

E' quanto ha disposto il Tribunale di Catanzaro nei confronti di un uomo arrestato 6 mesi fa e da allora ai domiciliari a Napoli

Nella giornata di ieri, il Tribunale di Catanzaro ha disposto nei confronti di T. A. difeso dagli Avv.ti Antonio Ludovico del Foro di Catanzaro e Tommaso Caserta del Foro di Napoli, la sostituzione della misura degli arresti domiciliari con quella del divieto di dimora nella Regione Calabria.

L’uomo era stato tratto in arresto circa sei mesi fa per i reati di maltrattamenti in famiglia e lesioni ai danni della propria convivente M.L. di anni 44, di Catanzaro, ed era stato collocato dal Gip agli arresti domiciliari in Campania presso l’abitazione della madre.

Il Giudice del dibattimento, la cui prossima udienza è fissata il 13 Giugno, dott.ssa Fabiana Giacchetti, ha ritenuto che la misura disposta in sostituzione potesse fronteggiare le esigenze cautelari sussistenti dal momento che l’imputato finora si è mantenuto lontano dai luoghi teatro delle condotte contestate, dandogli così la possibilità di cercare un’occupazione non gravando sulla propria madre quanto meno sotto il profilo economico.