Quantcast

Carcere di Catanzaro, domani pranzo solidale alla presenza dei vertici e del vescovo Maniago

L'iniziativa vuole sensibilizzare la comunità esterna sui percorsi trattamentali di studio e di lavoro che si svolgono all’interno del carcere

Uno staff di rinomati chef appartenenti all’Associazione Provinciale Cuochi Catanzaresi, con la collaborazione dei detenuti che lavorano in cucina e di altri detenuti che frequentano i corsi organizzati dall’Istituto Alberghiero, preparerà nella giornata del 17 maggio, un pranzo gourmet per tutti i ristretti di un padiglione, evento che si concluderà con il taglio di una torta preparata nella stessa giornata in un’aula adibita alle attività ricreative, alla presenza dei vertici dell’istituto penitenziario e dell’arcivescovo di Catanzaro-Squillace Claudio Maniago.

L’iniziativa “Pranzo solidale” proposta dal Presidente dell’APC-CZ Domenico Origlia è volta a sensibilizzare la comunità esterna sui percorsi trattamentali di studio e di lavoro che si svolgono all’interno del carcere