Quantcast

Diventano definitive alcune condanne per All Ideas. Uno degli indagati rintracciato nel reparto di psichiatria

Operazione dei carabinieri di Catanzaro

Più informazioni su

Quando ieri i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Catanzaro hanno esecuzione a 7 ordini di carcerazione nei confronti di soggetti già noti alle forze dell’ordine, si sono dovuti recare nel reperto di psichiatria del Pugliese dove l’indagato si era fatto ricoverare fingendo un malore per cui era stato necessario un Tso. Le persone indagate a Febbraio del 2018 erano state arrestate nell’ambito della cosiddetta operazione “All Ideas”.

L’attività investigativa, condotta dal Nucleo Operativo e Radiomobile agli ordini del capitano Felicia Basilicata, della Compagnia di Catanzaro, guidata da Ferdinando Angeletti, aveva permesso di disarticolare un’organizzazione criminale operante nella zona sud della città. Le accuse erano di associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso e detenzione illegale di armi.

Gli ordini di carcerazione sono stati emessi dall’Ufficio esecuzioni penali della Procura della Repubblica presso  il Tribunale Ordinario di Catanzaro a seguito dell’ordinanza emessa dalla Suprema Corte di Cassazione per l’inammissibilità del ricorso presentata dai suddetti soggetti.
Gli stessi venivano tradotti presso le Case Circondariali competenti al fine di espiare dai 4 ai 7 anni di reclusione.

Più informazioni su