Quantcast

Mancato pagamento stipendi, Consorzio Bonifica ne precisa le motivazioni

"Diverse procedure esecutive gravano sull’annosa ed irrisolta vicenda della Diga sul Fiume Melito"

Più informazioni su

Risponde al vero – chiarisce l’amministrazione del Consorzio di Bonifica di Catanzaro – che i lavoratori non ricevono lo stipendio da circa sei mesi ma le ragioni – precisa – sono dovute alle diverse procedure esecutive che gravano sull’annosa ed irrisolta vicenda della Diga sul Fiume Melito. Questo, sta impedendo la regolare e costante corresponsione degli stipendi.

L’amministrazione è invece impegnata con tutte le sue forze e le dovute interlocuzioni a fare in modo che si faccia chiarezza definitiva su questa opera. L’attuale amministrazione consortile in carica da circa due anni e mezzo, sta perseguendo una linea di rigore assoluto nella gestione del bilancio ed è impegnata, destinando le risorse necessarie, ad assicurare i servizi ai consorziati agricoltori che è la stella polare dell’amministrazione e dei dipendenti. In riferimento all’assemblea del personale, prevista dal contratto di lavoro, non è un incontro con il management, ma comunque testimonia l’attaccamento e la responsabilità del personale nei confronti del Consorzio.

Essa, non è stata indetta in contrapposizione all’Amministrazione anzi ne rafforza l’azione. L’amministrazione infine assicura che nei prossimi giorni saranno sbloccate le somme pignorate e pagati quasi per intero gli stipendi ai lavoratori. In ultimo, incrociare le vicende del consorzio alle elezioni comunali di Catanzaro non è pertinente, pur ritenendo che la politica nelle sedi istituzionali competenti può fare molto nel risolvere il male originario che ribadiamo è la Diga sul Fiume Melito”

Più informazioni su