Quantcast

Catanzaro: “Finalmente il piccolo parco giochi in Via Saul Greco a Cava, è stato ripulito”

Ora dovrebbe essere il turno del Torrente Castace a fruire di quell'opera di bonifica da tempo programmata ma della quale ad oggi non si scorge traccia

“Tanto tuonò che piovve. E così, anche il piccolo parco giochi situato in Via Saul Greco nel quartiere Cava, è stato ripulito dopo anni di incuria. E anche gli sfortunati giochini, finora prigionieri di una fitta vegetazione, hanno potuto rivedere la luce del sole.

Non siamo così maligni da pensare che il tutto sia avvenuto perché siamo in piena campagna elettorale. Così come non siamo così presuntuosi da pensare che sono stati i nostri continui interventi sulla stampa a far smuovere le coscienze di qualche politico o burocrate. Si tratta di un piccolo parco giochi i cui fruitori sono i bambini. Chissà se non siano state toccate le corde della sensibilità che finora sono state immuni da ogni sollecitazione.
Noi comunque guardiamo al risultato e ringraziamo, sperando che la prossima Amministrazione non programmi un ulteriore intervento alla fine del proprio mandato.

Ora dovrebbe essere il turno del Torrente Castace a fruire di quell’opera di bonifica da tempo programmata ma della quale ad oggi non si scorge traccia. L’arrivo del caldo fa si che i lavori di pulizia dell’alveo del torrente non siano ulteriormente rinviabili.
E siccome, come abbiamo detto sopra, non siamo così maligni da pensare che questi interventi sono stati programmati a ridosso delle elezioni comunali, ci sentiamo di dare un consiglio disinteressato: fate in fretta, perché tra meno di venti giorni si vota”. Lo scrive Giuseppe Silipo Coordinatore Cittadino Associazione CalabriaOltre