Simeri Crichi, minaccia di darsi fuoco per non lasciare la casa

Si barrica in casa e minaccia di darsi fuoco. Non è la scena di un film, è accaduto ieri a Simeri Crichi

Un pensionato di anni 68 non ha acconsentito a un provvedimento di sgombero delle autorità giudiziarie e si è chiuso in casa minacciando di uccidersi dandosi fuoco. Con lui anche la moglie e il figlio.

Sul posto anche i Carabinieri, i vigili del fuoco e la polizia municipale. Serrato è stato il dialogo e alla fine sono riusciti a dissuaderlo dall’insano proposito.
È stato promesso un alloggio popolare. Al momento l’uomo è stato trasferito a Petronà.