Quantcast

Interdittive antimafia e controllo, convegno dell’avvocatura distrettuale a Catanzaro

Domani al Marca è prevista la partecipazione delle massime Autorità giurisdizionali ed amministrative della Regione

Più informazioni su

Il giorno 23 giugno 2022, a partire dalle 15:30, si terrà presso il MARCA – Museo delle Arti di Catanzaro, un Convegno di studi in materia di interdittive antimafia e controllo giudiziario, organizzato dall’Avvocatura Distrettuale dello Stato di Catanzaro.

Si tratta di una interessante occasione di approfondimento dei rapporti tra l’informativa antimafia, strumento, adottato dal Prefetto, quale forma di tutela avanzata dello Stato nei confronti del fenomeno dell’ingerenza mafiosa nelle attività imprenditoriali, e il controllo giudiziario, misura adottata dal Tribunale della prevenzione, al fine di consentire all’impresa la prosecuzione della propria attività sotto la vigilanza degli amministratori e, così, di realizzare una bonifica dell’impresa dalle infiltrazioni mafiose.

Il tema affrontato riveste forte attualità, anche in ragione della rilevante concentrazione del fenomeno infiltrativo, non solo nel territorio calabrese – in cui sono notoriamente presenti casi di stretta cointeressenza con la malavita organizzata di stampo ‘ndranghetistico – ma anche a livello nazionale (basti pensare che, come risulta dal “report” di Libera del 2022, nel corso del biennio 2020-2021, le interdittive sono state quasi 4.000, con un incremento, a livello nazionale, del 33% rispetto al biennio precedente, e con una concentrazione anche in Regioni quali il Veneto, con un + 471%, la Toscana, con un + 170% e l’Emilia Romagna, con un + 94%).

Al Convegno è prevista la partecipazione delle massime Autorità giurisdizionali ed amministrative della Regione e interverranno, come Relatori, esponenti dell’Avvocatura dello Stato, nonché magistrati, sia del TAR che del Tribunale della prevenzione locali, Avvocati del libero foro e Dirigenti preposti alle attività preliminari all’adozione del provvedimento di interdittiva. Il Convegno è accreditato dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Catanzaro.

Più informazioni su