Avvocati penalisti calabresi si astengono dalle udienze il 14 e 15 luglio

Vogliono lanciare con forza un grido di allarme, nella convinzione che i principi costitutivi del nostro patto sociale e con essi gli argini della legalita` costituzionale debbano essere riedificati

Più informazioni su

Il Coordinamento delle Camere Penali Calabresi ha comunicato l’astensione degli avvocati penalisti dalle udienze e la programmazione di manifestazioni e iniziative politiche in tutto il territorio giudiziario della Calabria, per i giorni del 14 e 15 luglio 2022.

Gli avvocati – si legge nelle delibere  delle varie camere penali che per la prima volta aderiscono unitarie allo sciopero- vogliono lanciare con forza un grido di allarme, nella convinzione che i principi costitutivi del nostro patto sociale e con essi gli argini della legalita` costituzionale debbano essere riedificati”

«Stiamo assistendo – si legge più avanti – a una mutagenesi del diritto penale, trasformato da argine alla pretesa punitiva dello Stato leviatano a strumento di “lotta sociale”». Le Camere sottolineano anche la necessità che non vengano alterati “ne´ gli equilibri costituzionali che regolano il cruciale rapporto tra potere coercitivo e diritti fondamentali della persona, ne´ la separazione dei poteri”.

Più informazioni su