A Sellia anche il serbatoio comunale dell’Acqua è Smart foto

In un mondo sempre più iperconnnesso non si può prescindere dalla tecnologia anche nella pubblica amministrazione

Non si sottrae alla digitalizzazione il piccolo comune presilano. Un processo iniziato da tempo e oggi si arricchisce di un nuovo servizio.
Per ridurre al minino i rischi di carenza di acqua nel borgo di Sellia si è pensato di monitorare costantemente i livelli dell’acqua nel serbatoio comunale con sistemi tecnologici.
Nelle vasche di accumulo dell’acqua sono stati installati da una ditta specializzata, dei sensori che informano in tempo reale della quantità di acqua che viene erogata dalla Sorical, Ente gestore regionale delle acque.

Inoltre, sono state inserite delle elettrovalvole che regolano il flusso dell’acqua a seconda della portata della stessa.
Il tutto è controllato da un’ apposita postazione,dotata di uno schermo, che permette un monitoraggio continuo, e già da remoto, di azionare, se necessario il ripartitore. In più se il flusso di acqua diminuisce si attiva un sistema di allerta sui nostri smartphone.

” Questo servizio permette di non avere sorprese e di poter agire per tempo al razionamento dell’acqua prima che le vasche si svuotino e/o ad allartarci per capire se c’è una perdita nell’acquedotto. In questo modo abbiamo la possibilità di avvisare per tempo la cittadinanza di una eventuale sospensione del servizio” asserisce il primo cittadino di Sellia Davide Zicchinella
che parla di ” servizio già attivo quando si ha contezza di una riduzione del flusso dell’acqua da parte di Sorical, abbiamo autonomamente ridotto il flusso dell’acqua, e quindi il consumo, di tutte le fontane pubbliche del paese.”
La buona amministrazione passa a Sellia dal miglioramento costante dei servizi ai cittadini.