Lettera firmata: ‘Sindaco Mauro, il problema dell’accesso al mare delle persone diversamente abili è tutt’altro che affrontato’

"Pensava chiusa la situazione? Consegnata all'oblio della rassegnazione? No, signor Sindaco, si continuerà a dar voce a chi nulla può chiedere ma solo subire"

Più informazioni su

“Egregio signor sindaco di Sellia Marina Signor Francesco Mauro,

vista l’assenza di risposte alle nostre missive puntualmente inviate inoltriamo questo nostro messaggio alla redazione di Catanzaro Informa.

Sarà per la canicola di questi giorni, quando ogni movimento risulta più faticoso, figurarsi trascinare sulla sabbia rovente una persona disabile in carrozzella, che sentiamo l’urgenza di rispondere a quanto da Lei dichiarato il 20 luglio allo stesso giornale (leggi qui).

A parte la caccia al tesoro nell’individuare una passerella per l’accesso al mare come pensa si possa trasportare una disabile fino alla tanto preziosa passerella? E una volta raggiunta come la trasportiamo fino alla battigia?

Lei ha parlato dell’impossibilità di rimuovere materiale naturale e piccoli rovi alla richiesta di pulizia della spiaggia dove ci sono delle piccole graziose piantine, per il resto sarebbe più corretto chiamarli rifiuti, visto che si tratta di vecchie grate arrugginite e altro materiale trasportato dal fiume.

Pensava chiusa la situazione? Consegnata all’oblio della rassegnazione? No, signor Sindaco, si continuerà a dar voce a chi nulla può chiedere ma solo subire. La vita a volte è molto complicata, eppure sarebbero bastate quattro assi per risolvere il problema di tre disabili.

Per non parlare della possibilità di installare un gazebo, per cosa? Pernottiamo in riva al mare? E gli ombrelloni in modalità fissa sulla spiaggia? A mia memoria sono 50 che vengono messi e lasciati fino a fine stagione. Noi continueremo a trasportare mia sorella fino al mare con l’aiuto della splendida comunità di Ruggero alla quale va tutta la nostra gratitudine. Nella speranza di non essere stata troppo irriverente la saluto.

Buone vacanze Sig. Sindaco e nel caso ci volesse rispondere rimaniamo a disposizione anche per un eventuale incontro pubblico”.
Rossella Marchio

Più informazioni su