Cimitero blocco 222, rubati i fiori da tutte le tombe

Famigliari dei defunti più amareggiati e delusi che arrabbiati

Non è il valore economico che conta in alcuni casi. Non è quanto si è speso per comprare qualcosa. È il gesto che lascia amarezza nel cuore e amaro in bocca.

Per l’ennesima volta ignoti hanno rubato tutti i fiori del cimitero di via Paglia nel blocco 222. Ogni furto è sbagliato, ma qualcuno lo è un po’ più degli altri. I famigliari dei defunti sulle cui tombe sono stati rubati i fiori hanno sostituito la rabbia iniziale con la delusione per la bassezza dell’animo umano.

Non ci sarebbe neanche bisogno di chiedere un intervento di video sorveglianza in un luogo dove la cosa più cara e preziosa sono i ricordi, ma purtroppo pare che in una società senza più rispetto, anche i ricordi per essere omaggiati e difesi abbiano bisogno di uno stato di polizia e non di diritto.