“Il nostro Dio ha tanto amore non solo per noi uomini e donne ma anche per i fiori del campo e per gli uccelli del cielo”

Il messaggio di Don Biagio Amato

Più informazioni su

Riceviamo e pubblichiamo

Come di consueto, da circa due anni nel pomeriggio di sabato celebro la santa messa nella chiesa di loc. Pistoia di Santa Maria di  Catanzaro.  Qualche sabato addietro, stavo distribuendo la comunione portandomi tra i banchi della chiesa. Arrivato vicino alla porta vedo un uomo che stava fuori dalla chiesa con il suo cagnolino. Stende la mano per ricevere la comunione. Esco, mi avvicino e gli porgo il pane spezzato. Gli chiedo perché non stesse partecipando alla celebrazione all’interno della chiesa in compagnia del suo cagnolino. Mi ha risposto che il cagnolino soffriva il troppo caldo che c’era nella chiesa.

Mi sono commosso per la grande sensibilità e rispetto per il suo amico a quattro zampe. Oggi invece guardo con tanta rabbia dentro un documentario pubblicato on line da La Stampa: in Perù un mio confratello mentre celebrava, anche lui, la santa messa e mentre spezzava il pane ( gesto determinante e principale della celebrazione), ha visto un cane randagio salire i gradini dell’altare. Ha atteso che si avvicinasse e quando il cane è arrivato accanto a lui, gli ha sferrato un calcio violento e immagino molto doloroso per il cane. Avverto il dovere di chiederti pubblicamente scusa, caro amico e fratello peruviano a quattro zampe. Fortunatamente però devi sapere che non tutti i preti sono così.

Lo stesso quotidiano infatti pubblica anche la notizia di un altro prete. Stava celebrando messa e si accorge che un cane randagio era andato a sedersi sulla sua sedia. Lo ha lasciato riposare e subito dopo la celebrazione ha promosso l’iniziativa per adottarlo. Un famiglia ha accolto tale invito. Ora il nostro amico italiano a quattro zampe è felice e contento ma credo sia molto triste per il suo simile peruviano cacciato a calci mentre si celebrava il memoriale della morte  e risurrezione di Gesù di Nazareth che ha annunziato come il nostro Dio ha tanto amore non solo per noi uomini e donne ma anche per i fiori del campo e per gli uccelli del cielo. Buon ferragosto a tutti uomini e donne e anche a voi amici a quattro zampe.

Don Biagio Amato

 

Più informazioni su