Taverna, associazione Boschi puliti fa scuola di ecologia

Si rafforza l'impronta green nella presila catanzarese

Più informazioni su

Dopo un anno dalla fondazione dell’associazione, 10 interventi di clean up con oltre 6000 kg di rifiuti raccolti nel Comune di Catanzaro, ora è la volta del Comune di Taverna.
L’associazione Boschi Puliti, ormai presente da più di un anno nel territorio catanzarese nella lotta contro l’abbandono dei rifiuti nei boschi, è orgogliosa di annunciare una nuova collaborazione, che le permetterà di ampliare i propri confini territoriali. Un importante traguardo, che sottintende il riconoscimento da parte della comunità cittadina e non solo.

Ad ammirare l’associazione ed il lavoro svolto sinora è il Comune di Taverna, con il quale sono già stati presi accordi per un programma volto alla pulizia e alla tutela del patrimonio boschivo della Sila catanzarese. Lo stesso fondatore di Boschi Puliti, Alfredo Moniaci, dopo un primo incontro conoscitivo con il primo cittadino Sebastiano Tarantino, afferma come sia soddisfatto e sorpreso dalla sinergia creatasi tra le due parti, permettendo la creazione di basi solide per un progetto futuro ecosostenibile nel lungo termine, di cui tutta la collettività potrà beneficiare ed aderire, che prenderà già vita a settembre 2022.

L’associazione Boschi Puliti, fondata dopo il disastroso incendio che ha visto distrutta la Pineta di Siano nell’agosto 2021, nasce con l’intento di sensibilizzare il cittadino catanzarese a problematiche ambientali, che non solo riguardano il territorio locale, bensì mira a renderlo consapevole degli effetti devastanti dell’inquinamento e delle azioni nocive dell’uomo sul nostro ecosistema e sulla nostra vita.

Nell’arco di un anno l’associazione Boschi Puliti è riuscita ad organizzare con successo 10 eventi in diversi punti strategici della città di Catanzaro, come ad esempio la Pineta di Giovino, la Pineta di Siano, per cui è stato organizzato anche un sit in per spronare le autorità locali ad un intervento di risanamento della Pineta stessa, o ancora il quartiere Corvo.

Boschi Puliti, nonostante sia nata da poco, conta già molti volontari, soprattutto tra giovani ed adolescenti grazie alle collaborazioni avviate quest’anno con diversi istituti scolastici della città. Tale traguardo è stato possibile grazie ai dirigenti scolastici, che condividono la necessità di un’educazione civica improntata al rispetto della natura, con lo scopo di garantire alla nostra città, ma alla Calabria in generale, una comunità più consapevole e responsabile nei confronti del proprio territorio.
Ed è proprio la volontà di cambiamento ad accrescere la popolarità dell’associazione nella città di Catanzaro, soprattutto l’ultima collaborazione avviata con il Comune di Taverna, con la speranza che anche i cittadini Taverna condividano questo progetto, sostenendo e supportando l’operato dell’associazione stessa.
Numerosi sono gli eventi in programma. Si parte con il World Clean up day del 17 settembre, evento di portata mondiale e per la prima volta in Calabria. Per il 1 ottobre, invece, avrà luogo INSPIRE PEOPLE a Villaggio Racise, manifestazione che vedrà coinvolte, oltre a Boschi Puliti ed il Comune di Taverna, McDonald’s ed altre associazioni locali.
La cura dell’ ambiente chiama, Taverna risponde.

Più informazioni su