Fedeli in pellegrinaggio alla Madonna della Pineta

Processione sulla spiaggia in preghiera sull'esempio di Maria, donna premurosa e caritatevole

Più informazioni su

Il pellegrinaggio organizzato dalla parrocchia Santa Teresa del Bambin Gesù del quartiere Lido, è stato pensato a conclusione del mese Mariano come un momento per ringraziare la Vergine Maria e pregare in un luogo in cui la Sua icona incontra la bellezza del paesaggio costiero.

In tanti hanno partecipato alla processione che, questo pomeriggio, ha attraversato la pineta di Giovino per raggiungere l’effige della Madonna situata sulle dune e posta lì da un fedele in segno di gratitudine.

Durante il cammino i fedeli si sono riuniti in preghiera recitando il Rosario e giunti sulla spiaggia hanno assistito alla celebrazione della Santa Messa.

“Il percorso che compie Maria per raggiungere Elisabetta, che oggi ci racconta il vangelo di Luca, non è breve come quello che abbiamo fatto noi stasera sulla spiaggia – ha detto Don Ivan durante l’omelia – è curioso che un tragitto così lungo venga percorso da Maria in fretta. La sua fretta però non è legata alla corsa – ha proseguito – è altro, vuol dire premura, sollecitudine.

La premura non è altro che l’attenzione che Maria nutre per la cugina, perché ha una grande gioia da condividere con lei. La premura di Maria è quella che non deve mai mancare ai cristiani, è la gioia dell’incontro con il Signore, una gioia che diventa servizio.

Maria è per noi modello di fede e carità, di prossimità e servizio – ha concluso – e alla fine del mese Mariano, in questo posto in cui c’è la Sua icona, vogliamo dirLe di insegnarci ad essere come lei.”

Più informazioni su