Offerta formativa dell’Ateneo, bilancio positivo sul gradimento degli studenti

La ripresa in presenza delle lezioni è prevista dal 15 ottobre

Grande soddisfazione è stata espressa dal rettore dell’Università Magna Graecia di Catanzaro, Prof. Giovambattista De Sarro, nel fare il bilancio sull’aumento del gradimento degli studenti per l’offerta formativa dell’Ateneo per il nuovo anno accademico.

Iscrizioni terminate ad alcuni corsi, già a pochi giorni dall’apertura delle immatricolazione agli inizi di agosto.

Nel frattempo fino al 5 novembre è ancora possibile iscriversi ai corsi di laurea triennale in Economia Aziendale, in Sociologia, in Organizzazione delle amministrazioni pubbliche e private.

I corsi di laurea magistrale a cui è possibile ancora immatricolarsi sono invece quelli a ciclo unico in Giurisprudenza e quelli biennali in Scienze delle Amministrazioni e delle Organizzazioni complesse e in Economia e Management aziendale, ed anche soltanto alcuni corsi dell’area medica.

Le iscrizioni devono essere formalizzate direttamente online sulla piattaforma dedicata raggiungibile dal sito internet istituzionale al link: https://web.unicz.it/it/page/offerta-formativa.

Intanto l’Università Magna Graecia, che, quest’anno, ha ulteriormente arricchito la propria offerta formativa, venendo incontro anche alle esigenze delle richieste del mercato al fine di fornire risposte concrete ai bisogni di occupazione dei tanti giovani calabresi che, ogni anno, si iscrivono numerosi ai corsi dell’Ateneo, si avvia alla ripresa delle attività in presenza.

“Voglio augurare – ha dichiarato il Rettore Giovambattista De Sarro – un buon inizio a tutta la nostra comunità accademica e, in particolare, ai nostri giovani studenti neoiscritti, con la consapevolezza di aver lavorato per offrire loro una esperienza formativa di livello e di qualità, e soprattutto, in questo periodo ancora di emergenza, in un ambiente sicuro”.

Infatti, inizieranno il 15 ottobre prossimo le lezioni in presenza.

Il tempo di attesa si è reso necessario per effettuare, con le dovute accortezze tecniche, ogni intervento volto alla messa in sicurezza degli spazi didattici nel rispetto delle norme di contenimento del rischio da contagio da Covid-19 e per rendere operativo il sistema interno di contact tracing.

Un modo per tranquillizzare la comunità studentesca e per consentire la normalità di svolgimento dell’attività didattica che sarà, comunque, mista per un uso in sicurezza delle aule didattiche e degli spazi comuni con il relativo distanziamento tra le persone.

Già da qualche giorno, per la sessione d’esame, è stata data anche la possibilità agli studenti di scegliere la modalità di svolgimento degli esami di profitto se in presenza o a distanza tramite, piattaforma telematica dedicata. L’obiettivo primario, per l’avvio del nuovo anno accademico, è quello di garantire tutti i servizi agli studenti in modo sicuro e cercando di minimizzare ogni possibile rischio.

Nel mese di settembre, nel pieno rispetto delle prescrizioni sanitarie anti-covid, per iniziare a riportare normalità alla vita universitaria nel Campus, è ripreso lo svolgimento “in presenza” delle sedute di Laurea, in questo caso per il Corso di laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia dell’Ateneo: distanziamento, mascherine, igienizzazione, percorsi di ingresso ed uscita differenziati e numero ristretto (massimo 4 persone) di parenti al seguito, queste le principali misure adottate per gli esami conclusivi.

L’Università Magna Graecia, da quest’anno, ha attivato, al fine di venire incontro alle necessità degli studenti, una serie di agevolazioni tali da rendere lo svolgimento delle attività di formazione e didattica in continuità e sicurezza, sempre nel rispetto delle disposizioni ministeriali anti-contagio.

Numerosi, infatti, sono i servizi offerti dall’Università Magna Graecia ai propri studenti, per l’avvio del nuovo anno accademico, per garantire a tutti un effettivo diritto allo studio, senza tralasciare i servizi di conciliazione tra vita lavorativa, di studio e familiare.

Per far fronte a questo periodo di emergenza da coronavirus, è stato istituito, un Bonus Diritto allo studio per fornire agli studenti meritevoli Tablet e scheda dati per la connessione, in vista di attività didattiche da svolgere, comunque, in modalità telematica.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito internet istituzionale all’indirizzo www.unicz.it