Grillo a Catanzaro: ‘O lavorate tutti in nero o nella ‘ndrangheta’

Inizia il suo spettacolo chiedendosi come mai dal paese più povero della Calabria, Dinami, non siano arrivate domande per il reddito di cittadinanza


Dì Giulia Zampina
Inizia con la sua voce fuori campo lo spettacolo Insonnia di Beppe Grillo, inserito nel cartellone di Fatti di musica di Ruggero Pegna. Torna sul palco Beppe Grillo invitando gli spettatori del Politeama di Catanzaro a tenere i cellulari accesi, in controtendenza con i soliti avvisi. Dopo le prime battute sul dialetto, Grillo entra a piede teso nell’attualità parlando del suo passaggio sul ponte Morandi e di reddito di cittadinanza con un’osservazione che strappa applauso e risate prima di un attimo di gelo “Dinami è il paese più povero d’Italia e non c’è neanche una domanda per reddito di cittadinanza, allora o lavorate tutti in nero o siete tutti della ‘Ndrangheta.