I ragazzi del Movimento apostolico cantano la loro ‘Speranza’

Voci unite a distanza per un brano composto da Don Franco Bruno

Più informazioni su

    Papa Francesco ha recentemente invitato a rispondere alla pandemia del virus «con l’universalità della preghiera, della compassione e della tenerezza», restando uniti.

    Speranza

    Per questo, i giovani del Movimento Apostolico hanno pensato di offrire un messaggio universale di speranza, unendo a distanza le loro voci in un canto, intitolato “Speranza”, composto da don Franco Bruno.
    Il brano, cantato in italiano ma sottotitolato in più di dieci lingue – ad abbracciare i cinque continenti —, è un invito ad alzare gli occhi al Cielo, per guardare a Cristo, speranza dell’umanità.

    Il video è ospitato anche dal sito della Chiesa italiana https://chiciseparera.chiesacattolica.it/, nato poche settimane fa per dare luce alle esperienze in atto nelle diocesi del Paese, nel tempo in cui le comunità non possono riunirsi.

    “In questo tempo di prova e difficoltà per la diffusione del Coronavirus – spiega la CEI -, la Chiesa che è in Italia ha da subito voluto essere vicina alla popolazione con la preghiera e con iniziative volte a dare speranza e aiuto concreto”.

    “Per testimoniare l’impegno nel continuare a tessere i fili delle comunità, la Segreteria generale della Conferenza episcopale ha lanciato Chiciseparera.chiesacattolica.it, un ambiente digitale che raccoglie e rilancia le buone prassi messe in atto dalle diocesi, offre contributi di riflessione e approfondimento, condivide notizie e materiale pastorale.

    Il video della canzone è stato realizzato con la partecipazione del Maestro Angelo Guzzo alla tastiera, di Francesco Merante alla chitarra e con le voci di Maria Nocchi, Gianluca Nocchi, Iris Pansini, Pierpaolo Vallone, Carmine Vallone, Ilaria Froio, Francesca Campolo e Marialetizia Guzzo

    Più informazioni su