Quantcast

Myriam Cavalli, esordio col boom sul web per la giovane performer catanzarese a Londra

“Vicious Circle” è il titolo della canzone scritta insieme al dj GabriKaoS

Performer alla Lady Gaga, appena laureata in Musical theatre a Londra, al primo inedito pop-dance ha raggiunto 80mila ascolti in 89 paesi su spotify e youtube. Il suo nome d’arte è Myriam Cavalli, 23 enne catanzarese che da un lustro vive a Londra dove si è trasferita per rincorrere il sogno del grande salto nel mondo della musica e dello spettacolo. Il cognome sulla carta d’identità è Cutruzzulà, “troppo complicato da pronunciare per gli inglesi”. Così all’ultimo anno d’università alla London College of music si registra ufficialmente come attrice scegliendo “Cavalli”: “Il mio animale preferito fin da piccolina, ma anche il richiamo ad un brand italiano della moda conosciuto in tutto il mondo”, spiega. A Catanzaro è rimasta fino ai 17 anni, poi la partenza per l’Inghilterra dove “con l’inglese ci sono state difficoltà, specialmente il primo anno, ma poi l’università ha aiutato molto e le cose si sono sistemate”. Tanto da attendere con speranza di diventare ufficialmente cittadini inglese in un anno difficile, segnato dall’emergenza covid: “Qui ora i locali sono aperti e le strade piene, anche se io ho preferito rimanere chiusa a casa da marzo”.

Il successo su spotify e youtube che è tutto made in Catanzaro

Vicious Circle”, questo il titolo della canzone realizzata insieme a GabriKaoS, dalla musica al video vede la firma di un team è composto completamente da artisti e professionisti locali. L’animazione e i disegni sono di Giuseppe Bruno, il mastering di Max Mungari e Francesco Merante è il tecnico del suono.
“E’ una produzione nata molto velocemente, GabriKaos, Gabriele Casaburi, è un dj dal 1983 e per lui è la prima collaborazione con una cantante. Ci ha messi in contatto un amico in comune, abbiamo iniziato a parlare tramite zoom, io ho scritto il testo a Londra e lui la musica l’aveva già finita durante il primo lockdown. Insieme abbiamo composto anche un’altra canzone con il video che uscirà a fine gennaio”.

Generico dicembre 2020

La semplicità non fa parte di me scelgo sempre trucchi e costumi particolari e con uno stile eccentrico che si sposa con i suoni della tecno e dell’elettronica pop-dance”, si racconta così Myriam. E il successo è arrivato inaspettato: “Dagli Stati Uniti il seguito maggiore, una cosa sorprendente visto che nessuno di noi vive là e non abbiamo contatti”. L’Italia invece è agli ultimi posti: “Proprio noi che siamo di Catanzaro vorremmo promuoverlo su qualche altra piattaforma. Sono molto legata alla mia città – conclude – e spero di poter collaborare con artisti locali. La qualità da noi c’è, bisogna avere voglia e darsi da fare”.