Quantcast

Musica, Antonio Colosimo si rimette in gioco con due cover. Che diventano una sola foto

L'ex partecipante di X Factor premiato anche ad Eight Stars ha pubblicato in questi giorni la sua versione di due brani molto noti, “Gocce di memoria” di Giorgia e “Pray” di Sam Smith

Più informazioni su

E’ nato un po’ per caso, il nuovo brano di Antonio Colosimo. Ventisei anni, alle spalle l’esperienza sul palco di X-Factor e il premio del pubblico ad Eight Stars, il talent di CatanzaroInforma, dopo il medley natalizio insieme a Giovanni Nicotera, Antonio ha pubblicato in questi giorni la sua personalissima versione di due brani molto noti, “Gocce di memoria” di Giorgia e “Pray” di Sam Smith. Due hit che diventano una sola, in pratica. La genesi del  lavoro è riconducibile, per qualche verso al secondo lock down: «A novembre scorso, subito dopo la laurea, ho deciso di iniziare a prendere lezioni di piano con Francesco Miniaci – racconta Antonio -. Ho sempre studiato canto , ma con il pianoforte era davvero la prima volta». Dopo solo una decina di giorni riusciva già ad accompagnarsi nei brani: «Il 13 novembre, mentre provavo “Gocce di memoria”, per sbaglio sono “finito” nell’altro pezzo, “Pray”. Sarà stato per gli accordi simili, ma è sembrata una cosa semplice, sebbene a livello tecnico, dal punto di vista del canto sono entrambe due canzoni molto impegnative». Lui stesso ammette che del resto che gli piace sperimentare «senza dubbio, e anche un po’ osare».

Ne parla con Miniaci, entrambi ritengono sia una cosa che può funzionare, ma temporeggiano. A febbraio Antonio perde la sua amata nonna e «questi due brani erano perfetti per il momento, per quello che stavo vivendo io ma anche per ciò che stavano vivendo molte altre persone, in quel periodo», spiega. Per Antonio è un segno: decide di incidere il brano, confermando la collaborazione con Giovanni Nicotera. «Avevo già chiara la struttura del brano e ad aprile la parte vocale era già finita. C’era ancora molto altro da fare a partire dai cori, e la difficoltà di fare il video», spiega.

Video e singoli autoprodotti, Antonio Colosimo si è circondato di una squadra che ha “sposato” il suo primo progetto professionale: per realizzare il video, ad esempio, ha chiamato il regista Giuseppe Cristiano. Girato tra a Catanzaro tra Palazzo Ferrari De Riso e la spiaggia di Giovino – «un omaggio a mia nonna che amava il mare», afferma aggiungendo che ci sono altre citazioni che la riguardano nel video -, il lavoro è stato realizzato in collaborazione con Relic Sound di Fabrizio Rotundo e Carla Maria Carioti, sua insegnante di canto, per i cori, oltre ai già citati Giovanni Nicotera e Francesco Miniaci.

“Gocce di memoria/Pray” è disponibile su tutte le piattaforme, da oggi anche su Spotify, mentre il video è sul canale di Antonio Colosimo su YouTube. Le visualizzazioni del brano sono già buone: «Sto ricevendo apprezzamenti da tante persone. Anche Raffaele Renda – cantautore lametino tra i concorrenti dell’ultima edizione di “Amici” su Canale5, ndr – ha avuto modo di vederlo, e mi ha fatto i complimenti per il lavoro fatto».

Più informazioni su