Quantcast

‘Donne di Calabria’: ‘Un format da allargare ad altre regioni’

La dichiarazione a Il Messaggero di Giorgia Giorgianni, che ha prodotto il docufilm coprodotto da Calabria Film Commission

“Donne di Calabria è un format che vorrei allargare ad altre regioni”. Così in un’intervista pubblicata stamani su ‘Il Messaggero’, la produttrice di “Anele”, Giorgia Giorgianni, che ha prodotto la docufiction su sei donne calabresi che hanno contribuito a far conoscere l’immagine positiva della Calabria e su cui ha puntato la Calabria Film Commission di Giovanni Minoli.

La docufiction in sei puntate, coprodotta dalla Calabria Film Commission, come spiega la stessa Giorgianni, è “frutto del sodalizio con Giovanni Minoli”, commissario della Calabria Film Commission.

“Racconteremo con il format del nostro Illuminate – aggiunge Giorgianni nell’intervista – , sei grandi donne del sud incarnate da sei attrici per il nuovo canale in inglese della Rai, che partirà entro la fine dell’anno. Il 17 ottobre alla Festa di Roma saranno presentate le prime immagin