Politeama Catanzaro, spettacolo per la 63esima giornata nazionale del cieco

Appuntamento il 13 dicembre alle ore 20. Ecco chi ne prenderà parte

Sensibilizzare è un’impresa complessa e mai scontata nel suo risultato, che l’Uici di Catanzaro da anni oramai attua anche attraverso un modo unico rivolto al raggiungimento di un obiettivo chiaro, fare della propria vita “un’opera d’arte” anche con condizioni di disabilità.

Il prossimo 13 dicembre, presso il Teatro Politeama “Mario Foglietti“ di Catanzaro, con ingresso a partire dalle ore 20.30 andrà in scena in occasione della 63° Giornata Nazionale del Cieco, lo spettacolo “Padre io sono cieco…può un cieco guidare altri ciechi?”, un sodalizio unico nel suo genere e giunto oramai alla sua 6° edizione su promozione dell’Unione italiana ciechi e degli Ipovedenti di Catanzaro con il patrocinio della Regione Calabria, del Comune di Catanzaro e della Fondazione Politeama di Catanzaro.

Aspetti comuni in differenti modalità di espressioni ma tutte forme di spettacolo dal vivo al quale non si può mancare in quanto l’occasione vedrà tanti ospiti dimostrare il proprio talento offrendo un esempio positivo di solidarietà ed integrazione, il tutto intermezzato dalla conduzione di Alessandro Greco noto conduttore radiofonico e televisivo oltre che attore ed imitatore che affiancherà l’ideatrice e direttrice artistica dello spettacolo Luciana Loprete.

Ad esibirsi nell’arco della serata saranno il coro “Voci di Luce“ realtà d’integrazione molto presente in provincia dell’UICI di Catanzaro, cantanti di diverso stile canoro come Lidia Travaglio, Bianca Esposito e Luciana Loprete, Canio Fidanza pianista direttamente dal Teatro San Carlo di Napoli, la campionessa nazionale di ballo Elena Travaini accompagnata da Anthonj Carollo, il campione regionale Giancarlo Gallo accompagnato dalla moglie Franca, le giovani promesse della danza Ginevra e Samuele direttamente dai campionati regionali FIDS Liguria e per quanto riguarda l’aspetto recitazione la Prof.ssa Rosanna Fabiano, la poetessa Ada Angela Mantella e la piccola Emma Cefaly.

Ai fantastici artisti che daranno un segno tangibile dei risultati che si possono ottenere anche in condizioni di particolari minorazioni sensoriali o fisiche saranno anche artisti e musicisti locali come il M° Amedeo Lobello, la pianista Karol Grazia Mascaro ed i cantanti Miriana Screnci, Nicola Gangale, le dolci ballerine della scuola di Danza “Let me dance” con la Maestra Elena Santise

Un momento speciale sarà offerto al pubblico da ospiti speciali e d’eccezione come il cantautore pluripremiato e già concorrente del Festival di Sanremo Maldestro e direttamente dall’Isola dei Famosi e dai programmi Mediaset “Honolulu” e “Le Iene” la straordinaria attrice e comica Valentina Persia.

Oltre l’arte e lo spettacolo sarà riconosciuto il valore dello sport con la campionessa paralimpica Anna Barbaro da Tokyo 2020.

Altresì importante sarà anche quest’anno la collaborazione intrapresa con le scuole della provincia di Catanzaro e nello specifico con l’Istituto Alberghiero di Soverato e l’Istituto “De Nobili” di Catanzaro indirizzo artistico.