Teppisti dei sogni, gruppo musicale anni ’70, in visita alla mostra Marinamarcord

Hanno molto ammirato l’esposizione fotografica, riconoscendo quelle forti emozioni che il passato può generare

Più informazioni su

Continua a raccogliere consensi la mostra “Marinamarcord” di Franco Riga, nel quartiere marinaro del capoluogo. L’esposizione, che durerà sino al 5 agosto, in questi giorni ha visto numerosi visitatori, come sempre attratti da quel “passato che ritorna”, scatti in bianco e nero che riproducono momenti di vita familiare, del quartiere stesso e degli artigiani di una volta. Tematiche che hanno fatto vivere momenti di straordinaria emozione. Ma le emozioni, si sa, alle volte sono inaspettate, infatti una particolare “presenza” in visita alla mostra, ha generato negli organizzatori un grande entusiasmo.

I “Teppisti dei Sogni”, mitico complesso musicale esponente del pop melodico italiano, presenti in questi giorni a Catanzaro, hanno visitato la mostra apprezzandone pienamente il contesto. Si ricorderanno alcuni dei loro brani più ascoltati come “Piccolo fiore dove vai”, “Bimba dagli occhi verdi” o, ancora, “Tu amore mio”, successi degli anni ’70 diventati popolari anche a livello mondiale. I componenti (Tony Gambino chitarra, Gil Lana tastiere e basso, Salvo Romano voce, Beppe Maurici batteria), esortati a visitare la mostra dal signor Vito Grattaroti, amico comune di Franco Riga, hanno molto ammirato l’esposizione fotografica, riconoscendo quelle forti emozioni che il passato può generare, ribadendo come, ancor oggi, l’emozione sia sempre una grande “componente” nelle loro performance musicali, incontrando le persone e infondendo nei loro animi quanto espresso con i loro brani.

Un momento, dunque, molto particolare, che ha dato positiva energia e grande ammirazione nell’avere degli ospiti di grande talento.

Più informazioni su