Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
CONTENUTO SPONSORIZZATO
http://www.catanzaroinforma.it
mailto:commerciale@catanzaroinforma.it
http://www.gruppocitrigno.it
http://concessionaria.bmw.it/barletta-motorservice/it_IT/home.html
http://www.guzzettiviaggi.com/
http://www.marmisignorelli.com/
http://www.catanzaroinforma.it
http://www.catanzaroinforma.it
POLITICA

#FarePerCatanzaro: 'Abramo, prometti di ritirarti dalla politica?'

Per non fare più danni

FarePerCatanzaro-Abramo-prometti-di-ritirarti-dalla-politica
Domenica 24 Giugno 2018 - 10:13

"Le linee programmatiche di un sindaco, documento previsto dall'art. 46 comma 3 TUEL -  scrive Felice Sità di #FarePerCatanzaro -  altro non sono che gli indirizzi, gli obiettivi, le più significative iniziative che intende mettere in campo nel corso del proprio mandato. Le iniziative dovranno essere sviluppate in azioni da intraprendere e gli obbiettivi in programmi e progetti. I consigli, riuniti in sessione ordinaria,dovranno provvedere, con cadenza annuale, a verificare l’attuazione di tali linee da parte dei sindaci e, eventualmente,integrarle o modificarle in base alle possibili esigenze nel frattempo sopravvenute. Tanto premesso, #farepercatanzaro, sempre attento alle dinamiche politiche della nostra città, in ossequio a quanto statuito nelle linee programmatiche presentate dal sindaco Abramo osserva: in premessa, con un titolo altosonante, il documento titolava, LA “VISIONE” DELLA GRANDE CATANZARO, idea tesa non solo alla conurbazione o fusione di Comuni, ma anche alla creazione di una grande area urbana organizzata in cui tutti i residenti possono beneficiare di servizi avanzati e di una più alta qualità della vita. Bene, in un momento in cui Catanzaro sta vivendo in uno stato di deurbanizzazione che sta impoverendo il centro come le periferie, #farepercatanzaro si dichiara sin da subito disposto benevolmente a dare, da forza di opposizione il cui unico obiettivo è il bene della città, il suo costruttivo contributo. Detto questo, tuttavia, non si può non rilevare che la visione tanto propagandata da Abramo rischia di rimanere tale, tenuto conto che, ad oggi, non è stata ravvisata alcuna iniziativa con i comuni viciniori, conferenza dei sindaci, seduta consiliare aperta ai consigli degli altri comuni, proposta di referendum, tesa a dare inizio ad un processo di conurbazione. L’onere e la responsabilità di una proposta attengono ad Abramo, non solo in considerazione e nel rispetto delle linee programmatiche approvate dal consiglio comunale, ma anche perché, qualsiasi idea di sviluppo e di ripresa della nostra città, nel caso in cui Abramo ne avesse una, non può non fondarsi sulla netta determinazione del nostro territorio e delle sue peculiarità, dei suoi confini e della variazione demografica. Catanzaro potrebbe considerare nuove formazioni insediative nelle quali le relazioni di complementarietà e sinergia tra i diversi nodi urbani possono offrire migliori condizioni ambientali alle nuove esigenze della gestione di impresa e della stessa vita civile. La città, collegata con Lamezia Terme, avrebbe la possibilità di divenire un nuovo polo attrattivo non solo nel terziario ma anche nel terziario avanzato con la possibilità di trasformarsi in centro economico e direzionale per l’intera Calabria.

Caro sindaco, #farepercatanzaro ti chiede: in prossimità della verifica dello stato dell’arte delle linee programmatiche, quale relazione presenterai in consiglio? Ci dirai quale è la tua “visione per Catanzaro; quali sono i processi messi in moto per la ripresa della nostra città? Ci dirai, e dirai ai cittadini che ti hanno votato e non, che: tenuto conto che nel tuo ventennio di governo della città non sei riuscito a darle l’identità che le spetta, in quantocapoluogo di regione; che nella tua gestione disastrosa sei stato più benevolo con le imprese, che nulla hanno reso alla città, e non con i cittadini; che hai trascinato Catanzaro in una regressione economica e sociale? Tanto premesso, prometti alla città di ritiranti dalla politica per non fare più danni? "

 



CONTENUTO SPONSORIZZATO
ULTIMISSIME
CONTENUTO SPONSORIZZATO