Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
CONTENUTO SPONSORIZZATO
mailto:commerciale@catanzaroinforma.it
http://www.catanzaroinforma.it
POLITICA

Celia: 'Su incarichi consulenza al Comune manca trasparenza'

Secondo quanto riferito dal consigliere comunale di Fare per Catanzaro: 'Sezione del sito web del Comune non aggiornata'

Celia-Su-incarichi-consulenza-al-Comune-manca-trasparenza
Martedì 27 Agosto 2019 - 19:40

"Viva la trasparenza, di cui tutti ci riempiamo la bocca e meniamo vanto. Sì, viva la trasparenza, ma se è effettiva però, perché altrimenti è più una presa in giro che altro. E quando diventa tale, vale a dire uno specchietto per le allodole, l’indignazione è tanta. E non potrebbe essere altrimenti”. “Proprio quella relativa – spiega – agli incarichi di collaborazione e consulenza che lo stesso ente accorda a professionisti esterni. E a riguardo ci chiediamo il perché, considerato che soprattutto in tempi di grandi ristrettezze economiche bisognerebbe sapere giorno per giorno come si spendono i soldi pubblici. Conoscere a chi insomma ci si rivolge, e a quale costo, per risolvere alcuni problemi o portare a termine dei progetti di rilievo”. L’esponente del civico consesso punta dunque il dito contro quanti non stanno fornendo un’informazione chiave, che non può essere omessa. “Immagino – rincara la dose Celia – che non sia una disfunzione addebitabile a chi ha il compito di aggiornare il portale, anche perché è uno strumento per cui servono, a loro volta, un bel po’ di risorse. Sarebbe di conseguenza paradossale, che accadesse anche questo. La verità, però, è diversa”. Il membro dell’assemblea cittadina prova a immaginare cosa possa aver portato a una lacuna di tal genere – “non da poco”, afferma – rispetto alla quale si ribella senza se e senza ma. “Io sono molto perplesso –chiosa – di fronte a una defezione, chiamiamola così, che secondo me non ha giustificazione salvo dover celare mandati su cui non c’era piena e diffusa convinzione. Altrimenti non si capisce il motivo per cui in due anni non si sia intervenuto, pubblicando tutto quanto”.



ULTIMISSIME