Venerdi, 22 febbraio 2019 ore 04:12  feed rss  facebook  twitter
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CRONACA

Conclusa con successo la I edizione di FerrArtisti

Una iniziativa che ha lo scopo di testimoniare le capacità dei “ferrovieri artisti” capaci di coniugare il lavoro in ferrovia con le personali capacità espressive nell’ambito dell’arte

 

Conclusa-con-successo-la-I-edizione-di-FerrArtisti
Domenica 30 Ottobre 2011 - 11:7

 

Si è tenuta venerdì 28 ottobre presso la sede sociale del Dopolavoro ferroviario di Lamezia Terme la tradizionale Festa del ferroviere. Nella mattinata sono stati inaugurati i nuovi locali ed impianti sportivi della struttura dopolavoristica di località Bosco Amatello realizzati in collaborazione con l’Associazione sportiva “Centro Sport Lamezia”.

Nel pomeriggio si è tenuta, nel salone sociale, la Prima edizione del premio FerrArtisti, una iniziativa che ha lo scopo di testimoniare le capacità dei “ferrovieri artisti” capaci di coniugare il lavoro in ferrovia con le personali capacità espressive nell’ambito dell’arte. Sono state esposte opere pittoriche e lignee, statuine, caricature, saggi ed altre opere tutte realizzate da ferrovieri che operano in impianti della nostra Regione. Sono state anche esposte alcuni dipinti della giovanissima Rachele Forti figlia di un ferroviere di Lamezia. Alla cerimonia di consegna degli ideali riconoscimenti, condotta da Eugenio Nistico, coadiuvato del presidente del DlF di Lamezia, Luciano Chirico, ha presenziato il Sindaco della Città Gianni Speranza.

 

La rosa dei premiati

 

Francesco Ferragina, di Girifalco, per le originali sculture caricaturali che propongono personaggi politici, del mondo dello sport e della televisione. Noti personaggi hanno nelle loro case le caricature realizzate dal ferroviere catanzarese.

Antonio Froio, di Stalettì,  artista poliedrico, è stato premiato per aver ha curato, con competenza e gusto, una  mostra storica sul Risorgimento italiano, il relativo catalogo e  un volumetto su Achille Fazzari, entrambe editi dalla Biblioteca “Vivarium” del suo paese.

Antonio Procopio, di Borgia, artista del legno, è stato premiato per le preziose lavorazioni in radica alcune delle quale hanno trovato posto nelle vetrine di Gerardo Sacco. Procopio ha anche esposto scacchiere ed altre originali lavorazioni lignee.

Michele Celano, di Tropea, autore di racconti, articoli giornalistici e poesie, sia in lingua che in vernacolo, vincitore d numerosi concorsi di poesia, anche fuori dai confini regionali. Ha recitato un suo componimento che farà parte di una raccolta in di prossima pubblicazione.

Pontieri Leonardo, di Crotone, pittore autodidatta, vincitore di numerosi concorsi, il cui stile può essere considerato vicino alla corrente neofigurativa, ha esposto alcune sue tele i cui soggetti spaziano dagli incontri mitologici alle coste calabrese, dai dipinti fiabeschi alle avvincenti vaporiere. 

Salvatore Munizza, particolarmente impegnato nel sociale, è stato premiato per la silloge Stati d’Anima. L’ingegnere Munizza, di Taverna, ha vinto numerosi premi tra i quali quello internazionale Sellion, Sezione Poesia Religiosa. L’ingegnere Munizza ha proposto un componimento dedicato ai fatti di Rosario che fa parte della sua ultima fatica letteraria.

Silvestro Bressi, giornalista pubblicista di Catanzaro, autore di varie pubblicazioni, è stato premiato per il suo ultimo saggio sul brigantaggio nel Catanzarese, che offre interessanti spunti di riflessione sul tale fenomeno che ha interessato il territorio catanzarese durante il decennio francese e dopo l’Unità d’Italia.

Domenico Montuoro, di Tiriolo, giornalista pubblicista, si occupa in particolare della storia di Tiriolo, suo paese natio, e dell’area dell’Istmo di Catanzaro.

Autori di vari saggi è stato premiato per il libro Chronica Trium Tabernarum et de Civitate Catanzarij-Cronaca delle Tre Taverne e della Città di Catanzaro, un’opera di alto valore per quanti intendono approfondire le conoscenze delle origini dell’areale catanzarese.

Giuseppe Mandica, di Campo Calabro, attore, regista, scrittore, poeta improvvisatore. Un ferroviere che ha lavorato nel cinema al fianco di Virna Lisi, Diego Abbatantuono, Terece Hill ed ha fatto anche parte del cast della fiction Gente di mare. Peppe Mandica ha deliziato i presenti con una magistrale interpretazione di ’A livella di Totò. 

Altra poesia e stata proposta da Lucia Ferrise, socio del DlF, che ha declamato, in vernacolo lamentino, facendo trasparire un velo di malinconia, ricordi del borgo dove è cresciuta. A dimostrazione degli ottimi rapporti che legano le strutture dopolavoristiche delle Ferrovie dello Stato a quelle delle Ferrovie della Calabria è stato inserito nella rosa dei premiati anche un dipendente di questa società di trasporti prescelto in collaborazione con l’Associazione Scartamento Ridotto Calabria. Si tratta di Antonio Iannicelli, Funzionario Quadro della Direzione Esercizio delle Ferrovie della Calabria, scrittore di un certo spessore, appassionato in particolare di tradizioni e storia locali.. Di recente, nell’ambito delle celebrazioni sul 150° Anniversario dell’Unità d’Italia, Iannicelli ha pubblicato il libro Giuseppe Pace, colonnello di Garibaldi e deputato nazionale di Calabria Citra, un contributo molto apprezzabile su Giuseppe Pace, frutto di accurate indagini archivistiche e biografiche.

La cerimonia si è conclusa con un intermezzo musicale del gruppo etnico I Giamberiani che si è fatto apprezzare per la particolare maestria con la quale ha proposto ritmi e melodie d’altri tempi con strumenti musicali tipici della nostra tradizione popolare.Particolarmente soddisfatto il Presidente del DLF, Luciano Chirico, per la riuscita dell’iniziativa, già pensa alla seconda edizione del premio iniziando sin d’ora la ricerca di altri ferrovieri che dedicano il loro tempo libero ad attività artistiche e culturali, raggiungendo anche traguardi elevati.

 

 

 



CatanzaroInforma.it

ULTIMISSIME
A Squillace Borghi in MoVimento
Giovedì 21 Febbraio 2019