VOCI FASHION
Giovedi, 12 dicembre 2019 ore 14:36  feed rss  facebook  twitter
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CRONACA

Da Calabria e Sicilia per il Memorial Orsini

La manifestazione cinofila si è svolta nei giorni scorsi in località San Fantino di Borgia

Da-Calabria-e-Sicilia-per-il-Memorial-Orsini
Venerdì 22 Marzo 2013 - 17:43

 

Lo scorso fine settimana si è svolto, in località S. Fantino - Borgia (CZ), il Trofeo “Memorial Mario Orsini”, manifestazione cinofila venatoria organizzata dal Gruppo Cinofilo Catanzarese – Delegazione Provinciale E.N.C.I. di Catanzaro con la collaborazione della Presidenza della Provincia di Catanzaro.

Numerosi i concorrenti al Trofeo provenienti dalla Calabria e dalla Sicilia, che sotto le direttive dei Giudici Federali - Pietro Garro (CS) e Angelo Madia (KR) - hanno effettuato la loro prova di caccia pratica sui terreni dell’azienda Citraro con l’utilizzo della selvaggina immessa (fagiani e starne, rimaste sul terreno per favorire il ripopolamento), per la conquista dei titoli in palio.

La classifica finale delle due giornate ha visto posizionare sul gradino più alto del podio, nonché vincitore del Trofeo “M. Orsini” . Roberto Iannotti (CZ) con la Setter Inglese Renè, avendo conquistato il Primo Eccellente mentre il premio “Speciale Breton”, lo ha conquistato Francesco Anania (CZ) con l’ Epagneul Breton Hidra.

A quest’ultimo, dopo aver effettuato un barrage con il cane di Chisari di Reggio Calabria, è stato anche assegnato un soggiorno presso un l’Agriturismo di Guardavalle.

A Francesco Tornello col Drahthaar Azor, Primo Eccellente di categoria, è stato assegnato un soggiorno presso un'latra struttura turistica sempre di Guardavalle.

Parole di stima, a ricordo dell’amico Mario Orsini, sono state spese dal presidente del Gruppo Cinofilo Catanzarese Nicola Cirillo, dal Giudice Angelo Madia e dal giudice Pietro Garro (grande amico ed estimatore dell’amico scomparso), alla presenza della figlia  M. Orsini.

Ad ulteriore conferma di una sempre crescente cinofilia calabrese, è stata la gradita presenza del Signor Colistra presidente del Gruppo Cinofilo Vibonese – Delegazione ENCI di Vibo Valentia e di Giuseppe Mancuso presidente del Gruppo Cinofilo Crotonese – Delegazione ENCI di Crotone.

Un ringraziamento particolare, per i soggiorni offerti a titolo di premio, alla famiglia Guido di Guardavalle; al veterinario Aldo Mustari, il quale con il suo prezioso lavoro di riconoscimento dei soggetti (tramite identificazione e lettura dei microchip), ha facilitato il lavoro dei giudici garantendo la massima trasparenza e lealtà a tutti i partecipanti.

Il presidente Cirillo, approfittando anche della presenza di Pietro Garro che riveste l’incarico di presidente regionale per la razza breton e ne è anche consigliere nazionale, ha chiesto di inserire la manifestazione in un circuito a carattere nazionale ed Internazionale per la razza, riservandosi di creare un voucher di contributo spese, da assegnare all’eventuale vincitore, per la partecipazione ad un Trofeo speciale per la razza.

La manifestazione si è svolta in un clima di grande amicizia, collaborazione e sportività e si è conclusa con l’augurio, da parte dell’organizzazione composta dai coordinatori Stefano Alfieri e. Gianluca Rotundo, di ritrovarsi ogni anno nel ricordo di un grande Cacciatore Cinofilo, amico di tutti, che aveva come hobby la caccia e la passione per i cani.



CatanzaroInforma.it

ULTIMISSIME
Dieci anni fa nasceva 'Terramara'
Giovedì 12 Dicembre 2019
Auto si ribalta sulla Ss280, un ferito
Giovedì 12 Dicembre 2019
Progetto 'Ausda' all'Istituto Chimirri
Giovedì 12 Dicembre 2019
Vibonese vs Catanzaro
Giovedì 12 Dicembre 2019