autocurti skin c4cactus mag 18
Domenica, 24 giugno 2018 ore 13:02  feed rss  facebook  twitter
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Alchimia
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CRONACA

Catanzaro è la città più verde della Calabria

Lo rivela l'Istat. Elevato anche il patrimonio di verde storico

Catanzaro-la-citt-pi-verde-della-Calabria
Giovedì 04 Aprile 2013 - 22:0

Mentre a Catanzaro c’è chi denuncia il rischio cementificazione di vaste aree del territorio comunale, l’Istat ricorda a tutti che il capoluogo di regione è la città più verde della Calabria e tra le più verdi d’Italia. Sui Tre Colli ogni abitante ha a disposizione 36,4 metri quadrati di verde. Cioè oltre sei metri quadrati in più rispetto alla media nazionale. Se poi si fa il raffronto con le altre città calabresi, Catanzaro è di gran lunga avanti. Basti pensare che il secondo capoluogo di provincia è Vibo Valentia con 24,3 mq per abitante. Poi seguono Reggio (15,5 mq), Cosenza (11,6 mq) e Crotone (3,7 mq).

Ma c’è di più. Dallo studio dell’Istituto di ricerca,  solo Catanzaro e Potenza tra i capoluoghi meridionali si collocano sopra la media nazionale sia per densità del verde che per superfici destinate ad uso agricolo. Inoltre nel capoluogo calabrese c’è un’elevata consistenza del verde "storico" tutelato dal Codice dei beni culturali, che si estende a parchi, ville e giardini che la normativa definisce "di non comune bellezza": Catanzaro dispone di ben 3 milioni di mq. Sotto la media per tutte e tre le tipologie di aree verdi prese in esame dallo studio (verde urbano, aree naturali protette e superficie agricola utilizzata) si posizionano Vibo Valentia, Reggio Calabria e Cosenza mentre a Crotone risulta rilevante la presenza di superfici destinate a uso agricolo.



CatanzaroInforma.it

ULTIMISSIME