Sabato, 15 dicembre 2018 ore 02:17  feed rss  facebook  twitter
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
CatanzaroInforma.it
SANITA' E SALUTE

Carenza personale Pugliese-Ciaccio: nuova denuncia della Cgil

Le ferie estive sono alle porte e la situazione si aggraverà ulteriormente

Carenza-personale-PuglieseCiaccio-nuova-denuncia-della-Cgil
Martedì 21 Maggio 2013 - 19:3

 

Riceviamo e pubblichiamo

Non si contano ormai le denunce che la CGIL  Funzione Pubblica  sta facendo da molto tempo per evidenziare il collasso al quale sta andando incontro la struttura ospedaliera Pugliese Ciaccio di Catanzaro a causa della gravissima carenza di personale , infermieri, operatori socio sanitari, ostetriche, e tecnici .

Si continua con  una situazione emergenziale che  il management aziendale , il Dipartimento Regionale alla Salute , la Commissione per il Piano di rientro dal debito in sanità continuano a non affrontare e porre rimedio , compromettendo seriamente il mantenimento dei livelli essenziali di assistenza.

Le ferie estive sono alle porte e per il personale  la situazione si aggraverà ulteriormente : non si può certamente sopperire alle  carenze di organico strutturale con l’utilizzo improprio del personale, ricorrendo a prestazioni in regime di continuo straordinario e  raddoppiando  i turni di lavoro.

La pianificazione delle ferie per molti infermieri ed operatori socio sanitari  è  stata totalmente disattesa dalla Direzione: molti responsabili hanno comunicato loro che , stante la  situazione, non potranno autorizzare  ferie , mentre già oggi  si stanno  coprendo in maniera selvaggia doppi turni senza rispetto dei riposi previsti dal contratto.

In alcuni reparti della struttura Ospedaliera quali Ortopedia,  Patologia Neonatale, Medicina, Cardiologia, Ostetricia e Ginecologia,Oncologia, Ematologia Pediatrica , Pediatria Aziendale, ect. c’è una carenza endemica di personale e anche la richiesta di un solo giorno di ferie diventa un problema insormontabile.  Considerando che l’estate è alle porte e ,quindi,   il grande caldo e i vacanzieri   mediamente faranno  triplicare gli accessi al pronto soccorso,  non ci si può permettere di lasciare scoperto di personale un  Ospedale  di primaria importanza  per tutta la zona costiera e l’entroterra.

E’ il caso di rammentare che  requisiti indispensabili per lo svolgimento del lavoro  per gli operatori del Servizio Sanitario  sono la lucidità e la pronta disponibilità  nell’intervento: requisiti fortemente intaccati e affievoliti in quel personale stanco sotto l’aspetto psico-fisico che  presta servizio   ininterrottamente  senza la possibilità del recupero delle energie psico-fisiche attraverso i riposi e la fruizione dei periodi di ferie. Le conseguenze negative non possono che riflettersi sulla  qualità del servizio ai pazienti oltre che su se stessi .

E la Direzione del Pugliese Ciaccio non ha nemmeno proceduto – stante la grave situazione  - ad una rimodulazione dei servizi calibrata sul personale esistente  ma , continua a richiedere un volume di servizi che il personale ridotto non può più garantire nella propria efficienza: e qui si parla di cura della salute , di malati  non di altro .             

La garanzia dei livelli essenziali di assistenza e la tutela di tutti i lavoratori  sembra non riguardare  la gestione di questa struttura e ogni volta che si denunciano tali situazioni la reazione del management è quello del fastidio .

Spesso si cerca di tamponare l’emergenza spostando il personale da un reparto all’altro  , creando carenza in quel reparto per tamponare l’altro e , quindi , aggiungendo nuovo caos organizzativo .  

E’ necessario che la Direzione Aziendale , il Dipartimento Regionale alla Salute,  la struttura  Commissariale al piano di rientro pongano soluzione al problema delle gravi carenze di organico :   il taglio dei nastri e l’inaugurazione di nuovi reparti  deve avere  la continuità e l’efficienza del servizio , come tutti i reparti   : ma con  quale personale  ???

 

Il Responsabile CGIL  Pugliese Ciaccio                                                      Il Segretario Generale

            Vincenzo Lacroce                                                                                    Tonino Meliti 




ULTIMISSIME
Riccio: 'Più luci di Natale per tutti'
Venerdì 14 Dicembre 2018