Mercoledi, 18 settembre 2019 ore 18:30  feed rss  facebook  twitter
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CRONACA

Un nuovo anno di attività per 'Jonathan... liberi di volare'

Terzo anno insieme per i ragazzi con disabilità che mirano ad avere autonomia

Un-nuovo-anno-di-attivit-per-Jonathan-liberi-di-volare
Martedì 01 Ottobre 2013 - 14:41

Alla “Jonathan…liberi di volare”, nel quartiere Santo Janni, c’è aria di ripresa. Per il terzo anno, infatti, i volontari, i genitori ed i ragazzi con disabilità – per il cui benessere l’associazione è nata – percorreranno insieme la strada che porta verso una meta tanto agognata: quella del raggiungimento dell’autonomia.

I ragazzi che frequentano la sede dell’associazione, infatti, sfiorano i quarant’anni, ed abbisognano di un supporto emotivo che possa aiutarli nell’esternazione di sentimenti altrimenti repressi. I laboratori espressivi condotti “in vivo e in campo” dalla psicologa Rosarita Rudi, rispondono a tale finalità, e vanno ad aggiungersi a quelli della manualità che interessano la loro capacità creativa (tant’è che i risultati, sotto forma di gioielli, sciarpette, ceramiche, sono ben visibili), ed a quelli di cucina e di ortoterapia, appositamente pensati per renderli autonomi, ad esempio, nella preparazione del caffè, e per mettere a frutto il loro amore per la natura, anche in considerazione dello spazio verde che circonda la sede associativa.  Senza trascurare i laboratori di informatica al martedì, di danza presso la scuola di Riccardo La Croce ed i momenti di aggregazione con i balli sociali ed il karaoke.

Alla “Jonathan”, insomma, in ossequio al gabbiano di Livingston, ognuno mette un po’ del suo per aiutare i ragazzi a spiccare il volo, o quantomeno a rendersi il più che possibile autosufficienti rispetto alla propria disabilità. La squadra di volontari – la presidente Daniela Cannistrà, la vicepresidente Francesca Morandini e Mirella De Santis sono tra le più attive – è collaudata, e va avanti con il supporto dei genitori che nella “mission” dell’associazione credono fermamente.

E venerdì scorso, giorno fissato per l’inaugurazione del nuovo anno sociale, ognuno ha portato qualcosa con cui arricchire il buffet per condividere, ritrovarsi ed avviarsi verso una nuova importante tappa.

 



CatanzaroInforma.it

ULTIMISSIME