Martedi, 22 ottobre 2019 ore 17:14  feed rss  facebook  twitter
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CatanzaroInforma.it
CRONACA

Girifalco: da otto anni nessuna notizia di Fabrizio

Qualche giorno fa la data del suo compleanno. La mamma: "Rischio di impazzire"

Girifalco-da-otto-anni-nessuna-notizia-di-Fabrizio
Martedì 03 Dicembre 2013 - 11:47

di Vito Fabio

Oltre otto anni sono trascorsi da quando di Fabrizio Catalano, il ragazzo di origini girifalcesi, allora diciannovenne, non se ne sa più nulla. Otto anni da quando nel luglio del 2005 sparì misteriosamente in quel di Assisi dove si trovava per frequentare il secondo anno di musicoterapia, sul sentiero francescano della pace Assisi-Gubbio. Su quel sentiero era stata ritrovata la sua sacca e dopo sette mesi la sua chitarra,  ma di lui nulla.  Ebbene, proprio lo scorso, 30 novembre, c’è stato il compleanno di Fabrizio che ha compiuto 28 anni. Di fronte a questo anniversario sua madre Caterina Migliazza è ancora più combattiva, non vuole arrendersi ad una storia cupa intristita dalla sua mancanza. Soltanto il ricordo di suo figlio la tiene legata ad un filo sia pure esile di speranza che le fa ritenere che egli sia ancora vivo e chissà dove. Oggi il dolore e la mancanza si acuisce ancora di più, scorrono i ricordi  nostalgici dei  compleanni festeggiati insieme. Sono trascorsi così ben 3052 giorni di ricerche, dolorose ed estenuanti, di lotta tenace contro l'oblio e l'indifferenza, di appelli ed iniziative per continuare a sperare. E Caterina rifarà l’ennesimo appello in un passaggio della nota trasmissione condotta da Federica Sciarelli “Chi l’ha visto…” proprio domani sera, in diretta. Mentre vuole racchiudere il suo dolore in poche parole in cui racconta lo strazio di nove compleanni senza sue notizie: "...Vivo la mia vita – ha dichiarato mamma Caterina - di madre orfana, tra silenzi e momenti di iperattività. Non riesco a star ferma, devo fare, rifare e disfare. Devo scrivere, stampare, organizzare! Non mi sentirei una madre degna di questo nome se non facessi questo! Anche la notte non chiudo occhio: lavoro, scrivo, progetto. Stringo forte il mio cuscino e penso: “... Avrà freddo, avrà fame, avrà sete, chissà se dorme...”.  A volte ho paura di impazzire... l’angoscia è un cappio al collo”. Continua dunque la speranza da parte di mamma Caterina, di papà Ezio e del fratello Alessio di rivedere Fabrizio che gli augurano buon compleanno, “ovunque tu sia!”.

 

 



CatanzaroInforma.it

ULTIMISSIME