Giovedi, 24 gennaio 2019 ore 13:07  feed rss  facebook  twitter
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
CatanzaroInforma.it
ARTE E CULTURA

Giangurgolo interpretato da Colacino tra le 'Maschere d'italia'

L'attore catanzarese alla manfestazione che si è svolta a Parma

Giangurgolo-interpretato-da-Colacino-tra-le-Maschere-d-italia
Sabato 31 Maggio 2014 - 14:6

Nei panni di Giangurgolo ha rappresentato il capoluogo e la Calabria anche alla terza edizione della manifestazione Maschere italiane a Parma, l'attore e regista catanzarese Enzo Colacino. L'iniziativa, come riferisce l’Ansa promossa dal Comitato Maschere Italiane con il patrocinio, tra gli altri, della Regione Emilia Romagna e dell'Università degli studi, ha visto confluire nella città della Bassa Padana, numerose maschere in rappresentanza delle regioni italiane. Un appuntamento, tra folklore e spettacolo, "che ha avuto l'obiettivo - come hanno spiegato gli organizzatori della kermesse - di riaffermare il valore di un simbolo della storia e della società ma anche delle tipicità dei territori e delle tradizioni culturali". Giangurgolo, la maschera calabrese per eccellenza, grazie a Colacino (che recentemente ha messo in scena lo spettacolo "Giangurgolo tra passato e presente"), ma anche grazie a Pino Tafuri e Alessio Bressi e al sostegno offerto da un'azienda catanzarese che ha finanziato la trasferta, si è confermato ancora una volta ambasciatore di calabresità fuori dai confini della regione. Nella tre giorni parmense Colacino assieme a Tafuri (che ha indossato per l'occasione anche una maglietta con l'emblema gastronomico della città, il morzello), e a Bressi con la sua fisarmonica, hanno distribuito materiale promozionale turistico e culturale sulla Calabria a tutti i partecipanti riscontrando il grande interesse per le bellezze della regione. Le maschere italiane giunte a Parma, dopo l'apertura dedicata ad un convegno di studio sul tema "Le Maschere: frutto del teatro ed espressione della tipicità culturali di un territorio", hanno avuto l'onore, tra un appuntamento e l'altro, anche di calcare il palcoscenico del prestigioso Teatro Regio. "La nostra seconda partecipazione alla manifestazione - ha detto Enzo Colacino rientrato a Catanzaro - è stata ancora più bella ed entusiasmante della prima, lo scorso anno. C'era tanta gente e noi abbiamo, anche molto 'rumorosamente', fatto la nostra parte. Quello che colpisce, però, è la grande attenzione che c'è a Parma verso questi momenti di socializzazione che richiamano al folklore e alla tradizione culturale dei territori. Lo scorso anno abbiamo partecipato a nostre spese, quest'anno dobbiamo ringraziare il sindaco Sergio Abramo che si è mostrato attento e disponibile a venirci incontro e un'azienda catanzarese che ci ha sostenuto finanziariamente". Tra gli eventi collaterali alla manifestazione di Parma da segnalare tre mostre tematiche sui temi: "Incisioni sulle maschere", "Grida e legislazione sulle maschere" e "Le maschere nelle incisioni. (La foto di riferisce a una manifestazione dello scorso 28 dicembre)




ULTIMISSIME
Vibonese vs Catanzaro
Giovedì 24 Gennaio 2019