Mercoledi, 29 gennaio 2020 ore 22:08  feed rss  facebook  twitter
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
Catanzaroinforma.it
CatanzaroInforma.it
MUSICA E SPETTACOLO

'Dolores': contro la violenza sulla donne

Presentata in Comune la rappresentazione teatrale con cui il 25 novembre si celebrerà a Catanzaro la giornata per l'eliminazione della violenza sulle donne 

Dolores-contro-la-violenza-sulla-donne
Martedì 18 Novembre 2014 - 20:41

Sarà prevalentemente composto da studenti dai 13 anni in su il pubblico che martedì prossimo 25 novembre alle 9.30 assisterà alla rappresentazione “Dolores” tratta da un testo di Edward Alan Baker che andrà in scena al Politeama. Lo spettacolo è il modo scelto dall'amministrazione Comunale per celebrare con la giornata internazionale per eliminazione della violenza sulle donne. L'iniziativa fortemente voluta anche dall'Ufficio Pari Opportunità e Confindustria sarà patrocinata anche da Coni, Ufficio scolastico regionale, Fondazione Umg, Camera di Commercio. E' stata presentata questa mattina in una conferenza stampa cui hanno preso parte l'assessore comunale Gabriella Celestino, la consigliera di parità della Provincia, Sonia Munizza, e il presidente di Confindustria Catanzaro, Daniele Rossi.

“Quello della violenza sulle donne è un fenomeno in fortissima espansione – ha detto l’assessore Celestino -. Le cifre sono veramente allarmanti, per tale motivo ci siamo sentiti in dovere di organizzare una manifestazione che fosse il più ampia possibile. Solo stando tutti insieme, potremo cercare di arginare questo fenomeno”.

“Abbiamo ritenuto di dover coinvolgere soprattutto il mondo delle scuole – ha spiegato Sonia Munizza -. E’ ai ragazzi, in modo particolare, che ci dobbiamo rivolgere per fare conoscere loro il significato delle parole stalking e violenza sulle donne. Ringrazio Marisa Fagà che ci ha dato un contributo fondamentale all’organizzazione della manifestazione”. Dolores E’ storia di due sorelle che vivono in due mondi completamente diversi ma sono accomunate da una violenza domestica nel loro passato – spiega Sonia Munizza consigliera di pari opportunità –. La trama è ambientata a Napoli e precisamente nel difficile quartiere di Scampia, ma vuole essere universale”. Interpreti e curatrici dei testi in italiano sono Lisa Vampa ed Alessandra Basile, Regia di Adriana Milani.

 




ULTIMISSIME
Targa sospetta, fermata auto a Lido
Mercoledì 29 Gennaio 2020
Abuso edilizio, tre denunce a Borgia
Mercoledì 29 Gennaio 2020