Quantcast

Catanzaro: Centrodestra pronto a riprendere la guida della Provincia

Montuoro: 'L'obiettivo è costruire un percorso comune con gli amministratori di tutti i comuni, dopo la fase negativa della consiliatura di Centrosinistra'


“Il decreto milleproroghe varato dal Governo ha fissato per il prossimo 31 ottobre l’election day delle Province per il rinnovo delle cariche anticipando la data di scadenza, come nel caso di Catanzaro, anche per i consigli il cui fine mandato è previsto entro il 31 dicembre. L’appuntamento elettorale riveste un’importanza strategica rilevante per il centrodestra che si sta preparando a riconquistare la guida della Provincia con gli ingredienti che hanno sempre caratterizzato la coalizione: unità, compattezza e coinvolgimento di tutte le forze politiche in campo”. A scrivere è Antonio Montuoro capogruppo del Centrodestra alla Provincia di Catanzaro.

“La data del 31 ottobre – sottolinea Montuoro – consentirà, infatti, di garantire l’adeguamento dell’ente intermedio al nuovo colore politico delle amministrazioni locali catanzaresi in gran parte passate al centrodestra e che potranno trovare ora la loro opportuna rappresentanza istituzionale”. Montuoro fa anche il punto su queli che saranno gli obiettivi della coalizione: “Costruire e portare avanti un percorso comune in grado di favorire il confronto e la partecipazione con gli amministratori di tutti gli 80 comuni, segnando un nuovo punto di partenza”.

Arriva poi l’affondo al Pd che ha governato e continua a governare l’ente: “Si chiude così la negativa consiliatura del centrosinistra che, di fatto, in questi anni ha visto una guida sbilanciata verso uno sparuto gruppo di amministratori e di consiglieri politicamente piegati al presidente Bruno in nome della legge Delrio. Ne sono usciti ridimensionati soprattutto i piccoli comuni e i centri dell’entroterra che dovranno tornare ad offrire il proprio contributo attivo e propositivo in fase di programmazione e di concertazione istituzionale. Il centrodestra, in tal senso, ha invece dato subito dimostrazione di voler agire verso questa direzione, come ha dimostrato la prima riunione promossa nelle scorse settimane alla presenza di tutte le forze della coalizione che, con tempestività, hanno posto le basi per raggiungere un risultato importante. La strada intrapresa è quella giunta e ora sarà necessario, anche durante il periodo estivo, alimentare sempre di più le occasioni di confronto e di ascolto reciproco per proiettarci verso una positiva affermazione il prossimo 31 ottobre”.