Quantcast

Post Provinciali, resa dei conti nel centrodestra al Comune?

Ai raggi X i due voti catanzaresi che non sarebbero arrivati a giusta destinazione RIVEDI  LO SPECIALE A TU X TU DEDICATO ALLE ELEZIONI PROVINCIALI 


La resa dei conti in casa centrodestra potrebbe iniziare già oggi con una prima riunione. Gli argomenti da trattare, dodici ore dopo il voto, sono tanti. Alcuni risultano, peraltro, particolarmente delicati. Uno su tutti: quei due voti di Catanzaro non “arrivati a giusta destinazione” al punto da contribuire, in modo significativo, ad accorciare il distacco di Alecci rispetto ad Abramo. Il secondo dato che il centrodestra passerà ai raggi x, probabilmente già oggi, riguarda l’esito del voto rispetto alle due liste Destra Civica e Centrodestra per la Provincia. Un esito che, stando ai rumors, si è rivelato diverso da quello preventivato al momento dell’allestimento delle squadre. La defezione potrebbe aver riguardo uno degli accordi in base ai quali sono state strutturate le liste, vale a dire quello per cui ogni consigliere di Catanzaro avrebbe dovuto prendere solo i voti del suo gruppo consiliare a Catanzaro e giocarsi, liberamente, la partita in provincia. Qualcuno potrebbe aver agito diversamente disattendendo gli accordi e lasciando, di conseguenza, in panchina qualche candidato che oggi avrebbe dovuto festeggiare l’elezione a Palazzo di Vetro. Tutto ciò che ripercussioni avrà sulla maggioranza del Comune?

A.B.