Quantcast

Parente: analizziamo all’interno eventuali comportamenti non consoni

Il commento del capogruppo regionale di Forza Italia e presidente del Movimento Officine del Sud


“È stata una grande vittoria quella che il 31 ottobre scorso ha visto prevalere la coalizione di centro destra con Sergio Abramo candidato a Presidente”. È quanto afferma in una nota il consigliere Claudio Parente capogruppo regionale di Forza Italia e Presidente del Movimento Officine del Sud. “Una coalizione forte, continua Parente, dove ogni gruppo è rappresentato in Consiglio provinciale, anche se siamo, purtroppo, di fronte ad elezioni di secondo livello, che escludono i cittadini dalla scelta dei propri rappresentanti, fatto che porta ogni consigliere, molto spesso, a giocare partite autonome, forte del voto ponderato che ognuno rappresenta. Questo è forse il principale motivo della discrepanza registrata tra i voti conseguiti dalle liste e quelli registrati dai candidati a Presidente”. “Il Movimento Officine per il Sud sta analizzando all’interno eventuali comportamenti non consoni allo spirito di squadra, prendendo comunque le distanze da squallidi attacchi magari orchestrati da chi in queste cose è un vero professionista, considerato che sul territorio si sono registrate defezioni di voti, all’ultimo istante, al candidato del Movimento. Ma, nonostante i tentativi di offuscare la netta vittoria della coalizione guidata da Sergio Abramo, concordiamo con l’analisi fatta dall’on.le Tallini, sull’importanza strategica – conclude Claudio Parente – del risultato ottenuto a Catanzaro e Vibo Valentia quale trampolino di lancio anche per la vittoria delle prossime regionali, e sull’opportunità di consolidare una coalizione sempre più coesa e leale”.