Quantcast

Grassettopoli: a Caraffa di Catanzaro un consiglio comunale aperto

E' stato convocato per il 7 gennaio alle 17 nella sala consiliare del Comune


Un consiglio comunale aperto a Caraffa di Catanzaro con all’ordine del giorno la vicenda Grassettopoli ovvero la zona del territorio comunale in cui potrebbe sorgere un maxi insediamento che è oggetto di una disputa giudiziaria in quanto se ne contesta la sostenibilità ambientale. E’ stato convocato per il 7 gennaio alle 17 nella sala consiliare del Comune. 

“La tematica in essere – ricorda Raffaele Fimiano del gruppo consiliare Se la ami la cambi –  è di interesse generale e diffuso per la nostra comunità, l’hinterland e l’intera Regione, infatti si tratta come notorio di un maxi insediamento di 140.000 metri cubi ed oltre 1.000 persone”.

Il volantino È attraverso un volantino che i consiglieri comunali Raffaele Fimiano, Andrea Mazzei, Luigi Ciambrone e Nicola Petruzza lanciano un appello in vista proprio del civico consenso sulla Grassetto Costruzioni. “Abbiamo voluto richiedere un Consiglio comunale aperto – affermano i quattro esponenti politici – per il bene della cittadinanza, per un migliore sviluppo economico e sociale del nostro paese, per riflettere su problemi che non devono essere valutati solamente dagli amministratori comunali e che anzi richiedono l’importante contributo di tutti gli attori sociali operanti a Caraffa. Tutto ciò è necessario anche alla luce degli ultimi avvenimenti non favorevoli alle scelte intraprese in sette anni di Amministrazione Sciumbata”.