Quantcast

Andali, le aspettative per il 2019

Parla il primo cittadino Piero Peta 

Più informazioni su


 L’anno che verrà. Il primo cittadino di Andali Piero Peta apre l’agenda del 2019 e vede più luci che ombre per il piccolo paese di origini arbereshe e per i suoi concittadini. Lavori pubblici e servizio civile saranno i fiori all’occhiello nella gestione della cosa pubblica andalese. Ha detto il giovane amministratore andalese Piero Peta: “Sono stati finanziati lavori per oltre 600mila euro per la scuola e la pubblica illuminazione, oltre 400mila saranno invece investiti su arredo urbano, centro storico e impianti sportivi, entro gennaio partiranno i lavori sul cimitero e l’area pic-nic e aspettiamo notizie dalla Regione per l’agricoltura e le strade interpoderali”. Sulle risorse umane: “La nostra piccola scuola – scrive il sindaco- ci rende orgogliosi delle tante iniziative e fondamentale è stato il contributo dei dipendenti comunali e di tutto l’apparato amministrativo. Fra pochi giorni partiamo con il servizio civile con otto ragazzi di Andali impegnati per assistenza anziani”. Una criticità c’è stata e non è passata inosservata nel piccolo paese affacciato sul mar Jonio: la cancellazione delle manifestazioni estive per via di una normativa sulla sicurezza, che a detta di molti, mortifica la vitalità dei piccoli centri.

Enzo Bubbo

Più informazioni su