Quantcast

Rapporto Ocse, Calabria Fanalino di coda

Palaia, Lega Salvini Premier: 'La produttività delle imprese è direttamente promozionale alla efficienza della pubblica amministrazione'

Più informazioni su


“Che la burocrazia sia nemica delle PMI è cosa certa, se poi a questa si associa l’inadeguatezza della macchina amministrativa pubblica, ecco pronto un mix che inciderà in modo fortemente dannoso sulla produttività delle imprese e, di conseguenza, sulla qualità della vita dei cittadini”. Lo scrive in una nota Francesco Palaia, Coordinatore cittadino Catanzaro di Lega Salvini Premier.

“L’Ocse – afferma Palaia – nel rapporto economico sull’Italia (febbraio 2017), mette in evidenza come la produttività delle imprese sia direttamente proporzionale all’efficienza della pubblica amministrazione mentre, di converso, come l’inefficienza della stessa produca maggiori costi che si riflettono soprattutto sulle PMI. Ed è proprio questa una delle motivazioni che frena lo sviluppo del nostro territorio. A certificarlo è l’indice EQI 2017 (indice europeo sulla qualità della pubblica amministrazione), elaborato dalla Commissione Europea, che vede, per l’Italia, la regione Trentino Alto Adige classificarsi al 118 posto e la Calabria fanalino di coda al 190 posto su 192. Meglio di noi Abruzzo, Campania e Basilicata rispettivamente ai posti 189,186,183. 
L’elaborazione dell’indice finale della qualità della PA è frutto di un mix di quesiti posti ai cittadini che riguardano la qualità dei servizi pubblici -nello specifico i quesiti convergono su tre servizi pubblici che hanno maggiore valenza “territoriale”: istruzione, sanità e pubblica sicurezza-, l’imparzialità con la quale questi vengono assegnati e, infine, la corruzione. I dati, sicuramente allarmanti, consegnano il ritratto di un tessuto connettivo, fatto di politica e amministrazione, inadeguato ed incapace di risolvere i problemi divenendo, esso stesso, il problema principale della nostra regione”.
 

Più informazioni su