Lega: ‘Preoccupanti episodi di cronaca in città, tolleranza zero’

Francesco Palaia, coordinatore cittadino Catanzaro  Lega - Salvini Premier: 'Le nuove normative previste nell'agenda politica del ministro Salvini consentiranno miglioramenti' 


‘Tolleranza zero verso chi attenta alla sicurezza dei cittadini: è uno dei temi centrali dell’agenda politica del Ministro dell’Interno, Matteo Salvini, che riguarda da vicino anche la nostra città, recentemente al centro di preoccupanti episodi di cronaca. E’ comprensibile, non essendo a regime le leggi approvate, che cittadini e operatori economici non ne percepiscano i benefici. Giova ricordare che la normativa interviene su ambiti materiali che mirano al rafforzamento degli strumenti a disposizione delle Autorità provinciali di Pubblica Sicurezza e delle Forze di Polizia e all’introduzione di nuove figure di reato. Il Prefetto e il Sindaco, attraverso i comitati di pubblica sicurezza, gestiranno la sicurezza pubblica a livello provinciale e la sicurezza urbana. Le coperture economiche già stanziate e disponibili consentiranno un miglioramento, un completamento della dotazione materiale e l’ampliamento della pianta organica delle forze di polizia che, altra novità, dovranno scambiarsi informazioni e collaborare operativamente’. Lo afferma in un comunicato stampa Francesco Palaia, coordinatore cittadino di Lega Salvini Premier.  

‘Va ricordata, inoltre, un’ultima direttiva del Ministro inviata ai Prefetti  – porsegue Palaia – affinché, attraverso il controllo e la bonifica delle aree più degradate delle città, si ristabilisca la presenza forte dello Stato. Temi quali ordine pubblico e sicurezza affrontati senza pregiudizio, ma con estrema perentorietà e organizzazione in modo da permettere alle forze dell’ordine, a cui va sempre la nostra vicinanza e solidarietà, di operare con mezzi e personale adeguato in modo da garantire la legalità e la loro stessa incolumità. E’ necessario che le istituzioni competenti attuino, più rapidamente possibile, tutto ciò che la legge prescrive in tema di organizzazione, impianti, mezzi e personale in modo da prevenire e contrastare il sorgere di condotte illegali o pericolose per la sicurezza e di assicurare una migliore vivibilità. La Lega di Catanzaro, inoltre, continuerà a portare a conoscenza del Ministro Salvini, attraverso la segreteria cittadina e per il tramite delle segreterie provinciali e regionali, la situazione del nostro territorio e soprattutto di quelle zone a rischio, che popolate da irregolari – conclude –  generano ogni sorta di incertezza’.