Quantcast

Educandato, Consolante a Ventura: ‘Ha sbagliato completamente il tiro’

Il consigliere comunale Enrico Consolante di Catanzaro con Abramo: 'Il sindaco ha consegnato all’Accademia di Belle arti un edificio bellissimo in pieno centro storico. uel centrodestra era rappresentato da tante persone che non siedono più in Consiglio comunale'


“L’ex consigliere e assessore comunale di centrosinistra Sabatino Ventura ha sbagliato completamente il tiro col suo intervento: parlando dell’Educandato ha ricordato la contrarietà del centrodestra, che allora era all’opposizione, all’acquisizione dell’immobile. A parte che Abramo non ha mai detto una cosa del genere, bisogna ricordare a Ventura tre aspetti. Il primo: si può sempre cambiare idea. Il secondo: essendo acquisito l’immobile, era indispensabile procedere con gli interventi di riqualificazione per renderlo un bene della città e non un rudere inutilizzato. Va detto, inoltre, che il centrosinistra targato Olivo aveva destinato la struttura a una generica ‘Fabbrica della creatività’, Abramo ha invece consegnato all’Accademia di Belle arti un edificio bellissimo in pieno centro storico. Il terzo: quel centrodestra era rappresentato da tante persone che non siedono più in Consiglio comunale”. Lo scrive in una nota il consigliere comunale Enrico Consolante di Catanzaro con Abramo.

“Quest’ultimo aspetto – sottolinea Consolante – mi serve a sottolineare quanto sia stato disattento l’ex consigliere Ventura, perché gli è sfuggito il rinnovamento che un anno e mezzo fa ha consentito alla coalizione che ha sostenuto e sostiene il sindaco Abramo di realizzare un grandissimo rinnovamento all’interno dello stesso Consiglio: facce nuove, forze fresche.

Quell’azione di rinnovamento mi permette oggi di ribadire come, a differenza di allora, il centrodestra sia cambiato moltissimo. È cambiato anche il centrosinistra, in realtà, perché quello che era al fianco di Olivo è stato sonoramente bocciato dagli elettori in ben due tornate elettorali al Comune: forse non si è accorto neanche di questo l’ex consigliere Ventura.

Quanto al resto del suo comunicato, siamo abituati ai soliti tentativi di gettare del fumo in faccia alla gente sostenendo che Abramo inaugura cose pensate da altri.

Che ci sia qualcosa che altri abbiano effettivamente pensato è innegabile, ma che poi non sia stato Abramo a permettere che il Comune in alcuni casi appaltasse, in altri completasse, in altri ancora sbloccasse i lavori, non si può negare. Bisogna farle le cose, non solo pensarle.

Per chiudere, ancora, l’unica opera pubblica lasciata alla città dall’amministrazione Olivo è stato il nodo intermodale di piazza Montenero: una fermata al coperto per gli utenti in attesa degli autobus. Anche questa è stata inaugurata da Abramo, ma non è certo colpa sua se i catanzaresi hanno mandato a casa il centrosinistra alla prima elezione utile. Se ne faccia una ragione, l’ex consigliere Ventura, i cui attacchi ad Abramo sono stati così produttivi che non è nemmeno stato rieletto: l’Accademia di Belle arti all’Educandato così come il Conservatorio nel centro storico, tramite l’accordo con l’istituto Tchaikovsky, sono meriti assoluti del sindaco Abramo e della sua amministrazione di centrodestra sui quali, io stesso, ho lavorato fin dalla mia elezione in modo certosino”.