Quantcast

Documentario strage piazza Fontana, Lobello: ‘Patrocinio del Comune’

'Supportiamo l'iniziativa per ricordare il ruolo della città in quel processo'


“Il Comune non poteva che supportare, garantendo il patrocinio gratuito, il documentario che la casa di produzione “Stand by me” realizzerà per ricordare la strage di piazza Fontana”.

Lo ha detto l’assessore al Turismo, Alessandra Lobello, commentando la pratica approvata dalla giunta comunale.

“È una testimonianza importante e autorevole, questa commissionata dal canale specializzato “History channel”, che farà luce su uno spaccato centrale nella storia della Prima Repubblica e, in generale, su quel periodo – gli anni di piombo – che ha insanguinato l’Italia. Catanzaro è stata parte integrante di quell’epoca, recitando un ruolo di primo piano con il processo, tenutosi proprio nel capoluogo, per la strage di piazza Fontana”.

Ricordare e promuovere la conoscenza di fatti realmente accaduti – ha aggiunto Lobello – è un dovere preciso di ogni istituzione pubblica. Per questo l’amministrazione tutta ha voluto garantire il proprio appoggio alla “Stand by me”, nell’ottica di una tutela della memoria che è patrimonio, storico e culturale, di tutti. Va sottolineato, inoltre, come la città continui a risultare centro di interesse, con il conseguente risalto a livello nazionale, grazie al cinema: il documentario sulla strage di piazza Fontana si inserisce in quel contesto che abbraccia il “Magna Graecia film festival”, che da anni caratterizza il pezzo centrale dell’estate catanzarese con i suoi ospiti prestigiosi, e il recente film “Calibro 9”, la cui produzione ha scelto proprio i Tre colli, e il suo comprensorio, per girare alcune scene fondamentali della pellicola”.