Quantcast

Costanzo: ‘Abramo da Forza Italia è andato via o è stato espulso?’

Il consigliere comunale di Fare per Catanzaro chiede al sindaco di dare spiegazioni ai cittadini


“Se n’è andato sbattendo la porta oppure è stato espulso? L’unica cosa certa è che il sindaco-presidente della Provincia Sergio Abramo non fa più parte di Forza Italia”. Lo scrive in una nota Sergio Costanzo capogruppo di FareperCatanzaro

“Dovremmo rivolgerci a Chi l’ha visto? Non c’è più la firma di Abramo su nessun documento ufficiale di Forza Italia – spiega Costanzo -, a differenza dei sindaci di Cosenza Occhiuto e Vibo Valentia Limardo. Non c’è Abramo nelle foto di Viterbo dove Occhiuto e i suoi colonnelli catanzaresi, Tallini e Parente, vengono ritratti con il vicepresidente forzista Tajani. Insomma, dov’è finito Abramo?”, si domanda il consigliere comunale. 

“A nostro sommesso parere – aggiunge il consigliere – il sindaco avrebbe il dovere di dire alla cittadinanza come stanno le cose. Se Abramo non condivide la scelta di candidare Occhiuto, deve dirlo pubblicamente e denunciare il tradimento dei catanzaresi. In questi giorni, il sindaco-presidente della Provincia ha detto nei corridoi che se il candidato alla Regione non sarà di Catanzaro lui farà fuoco e fiamme. Ora che è stato scaricato dal suo stesso partito, ci attendiamo che prenda posizione. Politicamente, dovrebbe dimettersi in segno di protesta, mandando a casa Forza Italia al Comune e alla Provincia.
Se non lo farà, la cittadinanza non dimenticherà e lo punirà. Vorrebbe dire che non ha il coraggio di denunciare il tradimento e si accontenta di qualche briciola”.