Fare per Catanzaro: ‘Abbattiamo ex cementificio di viale De Filippis’

'Discutiamone tutti insieme in Consiglio comunale anche con il Sindaco' la proposta del direttivo


Fare per Catanzaro chiede all’amministrazione comunale “nell’interesse dei cittadini, della loro salute e della loro sicurezza in via prioritaria l’abbattimento dell’ecomostro” dove per ecomostro si intende l’ex cementificio di viale De Filippis

Il direttivo spiega le motivazioni che lo inducono a rivolgersi “con forza”, al Consiglio comunale in seno al quale chiede “un’apposita discussione” relativamente alle questioni di salute che il gruppo consiliare ha più volte ribadito essere prioritarie in relazione all’ex cementificio. 

La vicenda riguarda i dubbi e i sospetti che Fare per Catanzaro solleva sull’edificio, anche circa la proprietà. “Il sindaco Abramo – scrivono – dovrà riferire sull’intera vicenda, perché i consiglieri sappiano, la città sappia cosa sia accaduto in questa appetibile area e quali eventi hanno impedito od ostacolato l’abbattimento del cementificio di viale de Filippis al pari di quello di Sala. Dovrà chiarire, poiché non può non sapere, quali fossero i piani, i progetti delle società acquirenti e, se questi fossero nell’interesse della città, della sua economia e del suo benessere.