Zingaretti a Catanzaro, ora il via al rinnovamento

Si apre una nuova fase per questa regione

Il segretario nazionale del Partito Democratico, Nicola Zingaretti è tornato a Catanzaro. Motivo della visita un incontro con il candidato governatore sostenuto alle ultime regionali, Pippo Callipo.

Generico febbraio 2020

“Mi fa piacere essere tornato in Calabria – ha detto il segretario Dem – perché le promesse si mantengono, anche per dire grazie a tutti quanti hanno combattuto. Io metto la faccia ovunque, nelle battaglie giuste e anche in quelle difficili e soprattutto torno anche dopo le elezioni. Non so se tanti leader della destra che hanno battuto questa terra prima del voto siano tornati. Ora si rilancia sulla strada del rinnovamento e di un piano per la Calabria perché questa terra va amata ed ha bisogno di un grande riscatto”.

A Catanzaro all’incontro, che è sembrata una vera e propria convention, erano presenti tutti i consiglieri eletti.

“Il centrodestra – ha aggiunto Zingaretti- viene al sud solo in campagna elettorale per prendere i voti e poi scappa. Io ho difeso questa terra, ho sostenuto la candidatura di Pippo Callipo e sono contento che il Pd è il primo partito della Calabria. Ovviamente mi dispiace che le divisioni in questo campo ci abbiano impedito di vincere ma io non vengo solo per chiedere voti, vengo per essere vicino a questa terra. Questa è la differenza”.

“E ora – ha concluso Zingaretti – si apre una fase nuova anche in Calabria con un piano per la regione, la ricostruzione di una forza politica e di un campo di forze per spingere il nuovo Governo regionale, che ancora non si è insediato, a mantenere gli impegni presi”.