Comune Catanzaro, Piano Urbano della Mobilità Sostenibile: ecco i primi atti 

Pubblicate sull'albo pretorio sette determine che erano state anticipate dal sindaco Sergio Abramo nel corso della puntata di Monitor

Lo aveva annunciato a Monitor, alla telecamere di Catanzaro Informa. Ora ci sono le determine, quindi, i primi atti sul Piano Urbano della Mobilità Sostenibile. Si tratta di sette determine il cui contenuto il sindaco Sergio Abramo aveva anticipato nei giorni scorsi ospite della nostra trasmissione.

Nelle specifico gli atti riguardano la procedura tramite Mepa per l’affidamento degli incarichi relativamente a una serie di studi preliminari riguardanti  il “Piano di infrastrutturazione e governo della mobilità nell’area del centro storico di Catanzaro a supporto dei processi di rigenerazione urbana dei quartieri storici identitari, quale piano di settore del PUMS di Catanzaro, la   realizzazione di una direttrice di mobilità sostenibile ed ecologica di dimensione europea sull’Asse attrezzato “verde” tra Siano e Giovino in integrazione con il versante jonico settentrionale, il Piano di infrastrutturazione e governo della mobilità turistica nell’area di Catanzaro Lido, quale piano di settore del PUMS di Catanzaro, lo studio preliminare per il Progetto “Piano di Mobilità pedonale e biciplan, quale piano di settore del PUMS di Catanzaro.

Ed ancora lo studio preliminare per il Progetto “Messa a punto e fornitura di un cruscotto di monitoraggio del PUMS di Catanzaro sulla base del piano di monitoraggio e valutazione di cui al documento di PUMS e attività di supporto al processo della valutazione in itinere”, lo studio preliminare per il Progetto “Elaborazione della documentazione necessaria per l’espletamento della procedura di VAS del PUMS di Catanzaro, lo studio preliminare per il “Piano di infrastrutturazione e governo della mobilità nell’Area direzionale regionale di Germaneto, quale piano di settore del PUMS di Catanzaro. 

a.b.