Giunta Comunale partecipa a bando per contributi adeguamento antincendio scuole

Nella riunione odierna della Giunta anche l'adesione del Comune al Comitato per la promozione ed il sostegno della candidatura di Tropea Capitale Italiana della Cultura 2021

L’ennesimo segnale di attenzione dell’amministrazione Abramo nei confronti dell’edilizia scolastica l’ha lanciato la giunta comunale. L’esecutivo presieduto dal sindaco ha infatti approvato la delibera di adesione all’avviso pubblico per la concessione di contributi in favore degli enti locali per l’adeguamento alla normativa antincendio delle strutture pubbliche adibite a uso scolastico.

Palazzo De Nobili ha dunque voluto partecipare al bando del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca inserendo nella delibera predisposta dal settore Gestione del territorio, e relazionata dall’assessore ai Lavori pubblici, Franco Longo, le richieste di finanziamento per l’adeguamento alle norme antincendio di nove edifici scolastici del capoluogo.

Nello specifico, si tratta delle scuole dell’infanzia-primaria Bambinello Gesù, Aldisio, Sant’Anna, Tommaso Campanella, Sant’Elia, della scuola dell’infanzia di Campagnella, e della scuola elementare-media Manzoni, delle scuole medie Casalinuovo e Mattia Preti. L’importo previsto per ciascuno di questi interventi è di 70mila euro. “L’intenzione dell’amministrazione Abramo – ha sottolineato Longo – è di accedere anche a questi finanziamenti per intervenire sul fronte dell’adeguamento antincendio degli edifici scolastici. Si tratta di un ulteriore tassello nel complesso mosaico di riqualificazione e ammodernamento dell’edilizia scolastica del capoluogo che il Comune sta perseguendo sulla base della linea, ben precisa, tracciata fin dall’inizio dal sindaco Abramo”.

 

Tropea Il Comune di Catanzaro ha aderito al Comitato per la promozione ed il sostegno della candidatura di Tropea Capitale Italiana della Cultura 2021. A darne notizia l’assessore alla cultura Ivan Cardamone che, nel commentare la proposta approvata dalla giunta, ha evidenziato gli intenti dell’iniziativa. “L’amministrazione comunale ha voluto dare il proprio supporto ad una candidatura che potrà rappresentare una vetrina promozionale importante per l’intera Calabria ed un’occasione di sviluppo sul fronte culturale, ma anche per l’indotto economico e turistico. E’ necessario che, davanti ad un’opportunità di questo genere, tutte le istituzioni facciano rete per sostenere nel migliore dei modi la proposta di Tropea, stimolando la crescita del partenariato pubblico-privato fondamentale per dare slancio al nostro territorio in termini di attrattività.

Anche il Comune di Catanzaro vuole fare la propria parte in questa sfida, condividendo idee e spazi al fine di mettere a sistema i progetti, gli eventi e le manifestazioni che caratterizzeranno la candidatura di Tropea. Sono convinto – conclude Cardamone – che questo possa essere un modello operativo positivo per fare rete ed avviare una programmazione condivisa sulle politiche culturali e di sviluppo locale in Calabria”.