Quantcast

Modifiche regolamento comunale, consigliere Renda: avviato confronto in Commissione

Il neo presidente della terza commissione consiliare: "L'obiettivo è elaborare una proposta condivisa"

“E’ stato avviato un confronto che, sulla base della discussione in atto tra gli enti locali a livello nazionale, possa portare ad una proposta condivisa di modifica del regolamento comunale”. E’ questo il primo e più importante obiettivo fissato dal nuovo presidente della terza Commissione risorse finanziarie e affari generali, Giuliano Renda, che ha tenuto la sua prima riunione in questa veste istituzionale.

“In occasione del mio insediamento – ha detto – ho voluto rivolgere un saluto al mio predecessore, Fabio Talarico, per le attività portate avanti all’interno della commissione in un percorso che sarà sicuramente caratterizzato dalla continuità politica e amministrativa. In questo momento, registrando l’interesse comune di tutti i colleghi consiglieri, abbiamo inteso avviare un confronto che prende spunto dalla proposta emendativa avanzata dall’Anci riguardo al Tuel, il Testo unico degli enti locali. Riformare il regolamento nella parte che disciplina, in particolare, le attività dei consiglieri comunali è una priorità che riguarda non solo Catanzaro, ma tutti i Comuni italiani, al fine di colmare alcune lacune di carattere normativo.

Con questo obiettivo, la commissione che presiedo terrà una serie di riunioni specifiche sul tema, invitando anche il Presidente del Consiglio comunale, Marco Polimeni, il quale ha pubblicamente proposto alcune modifiche che riguardano l’attivazione dei badge per i consiglieri e la disciplina dei gettoni di presenza. Proposte – conclude Renda – che saranno oggetto di approfondita discussione con l’auspicio di trovare la più ampia convergenza”.