Catanzaro, Abramo: “Ok progetto eliminazione passaggio a livello viale Crotone”

Nella proposta di Rfi sono state recepite tutte le proposte del Comune

Il sindaco Sergio Abramo ha dato il via libera al progetto presentato da Rfi per eliminare il passaggio a livello di Viale Crotone. Quello della soppressione del passaggio a livello in viale Crotone, snodo centrale nel quartiere Lido, è il più importante, ma non l’unico intervento predisposto da Rfi nel documento consegnato al Comune lo scorso 20 marzo per un importo complessivo di 20 milioni 500mila euro (di cui 14,5 di Rfi e 6 della Regione).
L’ampio progetto presentato da Rfi e approvato da Abramo contiene, infatti, anche in termini di copertura finanziaria, tutte le istanze che l’amministrazione comunale su un più articolato assetto viario che comprendesse anche il collegamento fra viale Magna Graecia e viale Crotone la cui pianificazione, con contestuale finanziamento a cura della Regione Calabria, è contenuta nell’atto funzionale per la realizzazione del sistema metropolitano Catanzaro centro-quartiere Germaneto.

In sostanza, il sistema infrastrutturale previsto dal progetto di Rfi approvato dal Comune prevede la realizzazione di un sottopasso viario ad altezze ridotte, e a doppio senso di marcia, che elimina l’esistente passaggio a livello in cavalcaferrovia posto all’altezza del bivio Nalini e, in più, un tronco viario che collega via Melito Porto Salvo con viale Magna Grecia all’altezza del costruendo Ente Fiera.
“È un’opera dall’importanza strategica sul piano della razionalizzazione dei flussi di traffico, per l’aumento della sicurezza di automobilisti e pedoni”, ha affermato Abramo ringraziando Rfi per aver recepito nel progetto le indicazioni del Comune. “Si tratta di un progetto integrato dalla connessione con il sistema metropolitano e il nuovo Porto che va a incrementare le capacità logistiche di un capoluogo regionale che continua a crescere pure da questo punto di vista”, ha aggiunto il sindaco.

La concertazione è stata curata sul piano tecnico-economico dalla Direzione investimenti-area sud di Rfi, dal dipartimento Lavori pubblici della Regione e dal settore Grandi opere del Comune diretto da Giovanni Laganà. Soddisfatto anche l’assessore ai Lavori pubblici di Palazzo De Nobili, Franco Longo: “Siamo finalmente arrivati a un punto di svolta per un’infrastruttura centrale non solo per il quartiere marinaro, nel quale verrà potenziato un assetto viario stressato dalla grande mole di traffico, ma anche per l’intero sistema di mobilità della città, che in viale Crotone ha uno dei suoi snodi cruciali”.