Contagio, Chiaravalle e tamponi: Santelli fa il punto con un video su Facebook

Dolorosa la vicenda della Domus Aurea. Per il trasferimento è stato necessario intervento delle Forze dell'Ordine

Più informazioni su

Un punto della situazione su Covid in Calabria e una ricostruzione del caso Chiaravalle in un video social della governatrice della Calabria Jole Santelli. Santelli  nel video, cauta sull’andamento attuale del contagio in Calabria (“Importante rispettare le regole e le restrizioni) comunica di avere chiuso il Comune di Oriolo dove sono state registrate diverse positività, conferma il trasferimento dei pazienti dell’Rsa di Chiaravalle nelle strutture ospedaliere catanzaresi A proposito della Domus Aurea Santelli dice:

“Secondo le linee guida – ha spiegato- noi avremmo dovuto blindare la Rsa e tenere tutti là fermi. Abbiamo però un problema: le condizioni della Rsa. Fin dalla prima visita dei Nas che io personalmente ho chiamato, non ci consentivano di essere sicuri delle condizioni igienico-sanitarie della stessa Rsa. Abbiamo successivamente, per varie volte, dato assistenza al personale sanitario, abbiamo garantito l’assistenza sanitaria minima, abbiamo garantito i pasti. Purtroppo, ribadisco, non possiamo eseguire il protocollo del ministero della Salute di tenere tutti fermi là. Dopo vari tentativi, abbiamo disposto il trasferimento a Germaneto e contemporaneamente la sospensione e l’avvio della revoca per l’autorizzazione alla Rsa stessa e il divieto di nuovi soggiorni. Una misura molto dura, derivata dalle condizioni in cui abbiamo trovato questa Rsa. Abbiamo sentito il proprietario, nelle televisioni, chiedere il trasferimento, peccato che oggi, quando sono arrivate le ambulanze, ci sono stati dei problemi perché le hanno bloccate e non volevano fare il trasferimento. Sono dovuti intervenire i carabinieri”.

Capitolo tamponi infine: Jole Santelli preannuncia che sarà ampliato il numero dei soggetti da sottoporre a questo strumento diagnostico per il Covid. “Test per un calabrese su 100” – ha detto.

Più informazioni su