Quantcast

Costanzo: ‘In Amc disparità di trattamento tra i lavoratori’

Il j'accuse del capogruppo di Fare per Catanzaro: 'Caro sindaco se ci sei batti un colpo'

Più informazioni su

‘Nell’Amc si prosegue con una gestione “disinvolta” che porta a una disparità di trattamento tra lavoratori. I danneggiati sono i conducenti di linea, ausiliari, verificatori quelli, cioè, che risultano più penalizzati anche in fase di rotazione di cassa integrazione’. A scriverlo in una nota è il capogruppo di Fare per Catanzaro Sergio Costanzo.

‘Ci spieghi il direttore – prosegue – i criteri che ha utilizzato nella gestione del personale autista e ausiliare del traffico e verificatori.

Ci spieghi il direttore – prosegue Costanzo – che metro è stato utilizzato, che criterio ha usato nel redigere i nuovi ordini di servizio, che mirano alla costruzione di carriera? Caro sindaco Abramo, se ci sei batti un colpo.  Certo tra un po’ di tempo capiremo se quanto da noi affermato qualche giorno fa sulla stampa si concretizzerà. Scopriremo se il dottor Marco Correggia – aggiunge Costanzo –  sarà riconfermato alla guida di direttore generale della partecipata, secondo quanto da noi anticipato. Caro sindaco pretenda chiarezza  – conclude Costanzo – frequenti di più l’azienda e scoprirà che qualcuno approfitta della carica per gestire a suo piacimento ordini di servizio e spostamenti di personale basandosi su simpatie e antipatie. Una grossa azienda come l’Amc non può permettersi che si giochi sulla pelle dei lavoratori e di riflesso sulla qualità, l’efficienza e l’efficacia del servizio a favore della mobilità urbana della città capoluogo di regione’.

Più informazioni su